• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Ambiente

1627 BUCHI PER PRODURRE IL 7,5% DEL FABBISOGNO NAZIONALE. PERCHE’ VOTARE SI IL 17 APRILE

VOTA SI il 17 Aprile 2016

italyproductionMR

Giallo: uso di petrolio – Blu: produzione interna.

Produciamo un misero 7.5% di fabbisogno in cambio di 1627 pozzi attivi e 7222 fra attivi e dismessi in tutta la nazione.
Ne vale la pena?  Un pozzo sotto casa di tutti?  Al mare? In montagna? Nei vigneti?
Sotto casa di Matteo Renzi?  Sotto casa di Gianluca Galletti? Sotto casa di Federica Guidi?  Sotto casa tua?  Non e’ indipendenza energetica e’ tossicodipendenza e’ soldi per gli speculatori

VOTA SI il 17 Aprile 2016

Ecco qui la lista dei pozzi d’Italia al 4 Marzo 2016 – 867 pozzi produttivi, 732 pozzi attivi ma non attualmente eroganti, 20 pozzi non produttivi, un pozzo di monitoraggio, 7 pozzi potenzialmente utilizzabili per lo stoccaggio. Fanno un totale di 1627. 

E poi ci sono i pozzi dismessi, per un totale di 7222 pozzi sparsi per lo stivale.

I pozzi hanno nomi alquanto interessanti — c’e’ il pozzo “Vongola Mare”, il pozzo “Azalea”, il pozzo “Cozza Mare”, il pozzo “Perla”, il pozzo “Radicosa”, il pozzo “Prezioso”, il pozzo “Lavanda”.

VOTA SI il 17 Aprile 2016

Per non parlare di tutte le petrol-donne: Barbara, Maria a Mare, Angelina, Gioia, Giovanna, Naomi, Guendalina, Emma, Daria, Clara, Brenda, Amelia, Annabella, Annalisa, Annamaria, Arianna, Regina. Capita pure un maschio, chissa’ per sbaglio.  Agostino.

Ma cosa vuol dire tutto questo?

Secondo le statistiche, in media tutti questi buchi producono circa 100mila barili al giorno. Ne usiamo 1.3 milioni al giorno. Cioe’ i nostri bei buchi ci danno esattamente e come detto mille volte,solo il 7.5% del fabbisogno nazionale.

E’ come se volessimo trivellare tutta l’Italia per solo fornire l’energia al Piemonte, che ha circa il 7.5% della popolazione d’Italia. Tutto il resto continueremo ad importarlo, se continuiamo con la nostra petrol-economia.

VOTA SI il 17 Aprile 2016

 

Fonte: dorsogna.blogspot.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *