• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cronaca, Specchia

SPECCHIA, AGGREDITO DA UN CANE, GRAVE UN UOMO

SPECCHIA – Sfiorata la tragedia ieri a Specchia. Un cane di grossa taglia ha aggredito un’imprenditore di 75 anni in pensione. L.S.,  queste le iniziali dell’uomo, fondatore della “Sanapo Petroli” si trova ora ricoverato presso l’Ospedale “Card. Panico” di Tricase nel reparto di terapia intensiva in gravi condizioni, in prognosi riservata e non versa in pericolo di vita. 

Il cane che da un po’ di tempo era di casa nell’impianto di prodotti petroliferi gestito dalle figlie dell’imprenditore, da alcuni giorni si avvicinava minacciosamente ad alcuni automobilisti intenti a fare rifornimento, spaventandoli.

Cosi’ L.S. si sarebbe adoperato per allontanare la bestia che reagendo avrebbe  spaventato l’uomo, il quale nel tentativo di allontanarsi sarebbe caduto per terra, procurandosi alcune escoriazioni con fuoriuscita di sangue.

Alla vista del sangue il cane ha aggredito l’uomo con una serie di morsi alla faccia ed in testa, prima che la figlia riuscisse a staccarlo e ad allontanarlo.

tricasenews_cane_specchia_1Sul posto sono arrivati, i Carabinieri sia della locale stazione che della Compagnia di Tricase, i sanitari del 118, la Polizia municipale e i veterinari della Asl.

Per l’anziano imprenditore, subito sottoposto a terapia antibiotica a causa dei morsi si contano due costole rotte, ferite gravi ad un occhio, al naso e sul volto, profonde lacerazoni sulla testa e si e’ reso necessario il traferimento all’Ospedale “Vito Fazzi” di Lecce dove e’ stato sottoposto ad un primo intervento.

Il cane è stato catturato poco dopo e ricoverato in un canile di Alessano. Sono in corso indagini per capire se fosse randagio o di proprieta’ di qualcuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *