• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cultura, Musica, Specchia

LA CANTANTE SPECCHIESE VINCENZA DE RINALDIS TRA I 70 FINALISTI DI AREA SANREMO

Unica salentina alle selezioni per Sanremo 

La cantante Vincenza De Rinaldis è tra i 70 finalisti della prima fase di selezione dell’edizione 2016 di Area Sanremo, che si esibiranno davanti alla Commissione finale il prossimo venerdì 11 novembre, per poi scegliere il giorno successivo gli 8 partecipanti all’edizione 2017 di Sanremo Giovani, che porta le nuove leve della canzone ad esibirsi sul palco del Teatro Ariston, in occasione della kermesse canora riservata alla musica italiana.

Vincenza De Rinaldis, unica salentina selezionata, con un brano che verrà reso noto solo in caso di ammissione a Sanremo Giovani, è una  cantante talentuosa con una ventennale esperienza alle spalle, cantautrice, vocal coach e poetessa.

Suona discretamente pianoforte e chitarra. Laureata in lettere ed in canto. Specializzanda in canto operistico presso il Conservatorio Tito Schipa di Lecce. Attrice di teatro, presentatrice, animatrice e discreta ballerina.  Ha partecipato a numerosi concorsi a livello nazionale ed internazionale classificandosi sempre ai primi posti. Ha collaborato con musicisti ed attori di livello nazionale ed internazionale.

La De Rinaldis è Direttrice artistica ed insegnate di canto presso Accademia d’Arte “Thymòs” con sedi a Miggiano e Gallipoli. Collaboratrice ed insegnante di canto presso Village Music Lab di Caserta diretto da Vincenzo Capasso e Concetta Petti. Ha preso come parte come mezzosoprano a Ruid al Sud: Festival Internazionale delle Arti gemellato con Serbia e Argentina. Ha collaborato con produttori nazionali ed internazionali come Charlie Rapino.

La giovane artista specchiese, è stata valuta da una Commissione artistica, composta da Massimo Cotto (Presidente della Commissione di Valutazione), Stefano Senardi (Direttore Artistico di Area Sanremo) e Maurizio Caridi (Presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo), che quest’anno ha valutato 414 brani per un totale di quasi 600 iscritti provenienti da tutta Italia (tra interpreti e band), più del doppio rispetto alla precedente edizione.

La Commissione Artistica di Area Sanremo, dopo un’attenta e approfondita valutazione, ha deciso di allargare il numero dei finalisti. Si è infatti verificata una piacevolissima situazione, con la massiccia presenza di concorrenti originali e di qualità. Per ridurre il margine di errore e dare una possibilità in più ad un maggior numero di ragazzi, la Commissione ha scelto di portare i finalisti a 70 e di dedicare più tempo del previsto al secondo ascolto.

La produzione ha comunicato,inoltre, che i numeri, rispetto allo scorso anno, sono raddoppiati dimostrando il grande interesse dei giovani emergenti italiani per un posto sul palco del Festival della Canzone Italiana, un importante trampolino di lancio. Il Presidente, Massimo Cotto, nell’evidenziare i criteri di valutazione, ha spiegato quanto la centralità del brano sia stato fondamentale, di gran lunga superiore rispetto alle singole qualità quali: voce, personalità, immagine, intonazione e tecnica.

            Tra le 70 voci selezionate anche: Miriam Masala, I Moderni, Nevruz, Aba e molti altri che non sono nuovi al mondo televisivo e che hanno alle spalle una presenza nei talent show più seguiti: Amici di Maria De Filippi e X Factor, che si esibiranno davanti alla Commissione Finale composta da Stefano Senardi, Massimo Cotto, Maurizio Caridi, Antonio Vandoni e dall’artista Andrea Mirò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *