• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Arte, Cultura, Tricase

LA PUPAZZA ANCORA PROTAGONISTA A MILANO

TRICASE – La Pupazza, la giovane artista dell’occhio, al secolo Eleonora De Giuseppe di Tricase torna ancora una volta alla ribalta nazionale. Questa volta in quel di Milano dove oramai e’ di casa.

Dopo aver curato la scenografia del mega palco della Notte della Taranta, dopo aver firmato 1.370 le bottiglie di spumante ‘Santero 958’, in edizione limitata, la giovane artista salentina e’ stata chiamata a Milano per decorare le tristi, brutte e grigie barriere anti intrusione comunemente chiamate new jersey posizionate nelle vie del centro città, come misura di sicurezza legata all’allarme terrorismo seguito all’attacco a Berlino.

“Tante le persone che si sono volute fotografare vicino a lei….Un inno ai colori della vita contro il grigio della morte”….

‘La Pupazza’ ha cominciato a Tricase dal suo Salento, a 24 anni, perché sognava “una Repubblica degli occhi”. Da qui si sono aperte le porte di Amsterdam, Berlino, Londra e Sydney e il suo stile “ribattezzato ‘pupazzismo’ caratterizza quadri in cui la leggerezza delle bolle diventa metafora di vita”.

Nelle sue opere sono presenti “i paradossi dell’esistenza, la lotta dell’anima per liberarsi dalle gabbie e dai limiti imposti dalle sovrastrutture”. L’artista ha realizzato più di “seimila quadri esposti in prestigiose gallerie d’arte in Italia e in Europa. E di recente ha dipinto 80 cabine elettriche a Milano e 15 muri in disuso selezionati in collaborazione con l’assessorato alla cultura della città meneghina.

tricasenews_lapupazza_milano

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *