Sport

49° Rally del Salento: alla Salentomotori la Coppa Scuderia

Un rally del Salento eccellente. Grande la passione che il mondo rallistico esprime a tanta gente, accorsa numerosissima a seguire l’intera manifestazione. Una Piazza Mazzini a Lecce gremita di un pubblico spettacolare, ad applaudire il via della gara e a festeggiare l’arrivo del sabato pomeriggio. Le due giornate di rally, anche se incerte delle condizioni meteo, di sicuro i tanti appassionati non si sono senz’altro fermati a non seguire l’intera gara.
L’ufficio sportivo di Lecce si è dimostrato ancora una volta all’altezza di organizzare un vero rally, ricco di accorgimenti importanti e soprattutto di una grande professionalità nel seguire tutti gli equipaggi. A prender parte al 49° Rally del Salento, la Scuderia Salentomotori di Tricase, diretta dal Presidente
Antonio Forte ha schierato sette equipaggi.
Un successo ammirevole quello della suddetta scuderia, che dopo una lunga battaglia è riuscita a portare a casa degli ottimi piazzamenti.
Un meritatissimo 3° posto assoluto per Tobia Cavallini e Sauro Farnocchia a bordo di una Ford Fiesta WRC, oltre ad un terzo posto di gruppo e di classe. Come già si intendeva, Cavallini puntava il tutto ad ottenere la migliore collocazione della generale, in vista del campionato italiano WRC, cosa ben riuscita. A seguire con il quarto posto assoluto si è classificato il salentino F.Rizzello coadiuvato da M.Cicognini, che per la gara di casa hanno debuttato con una Citroen DS3 WRC, la loro competizione si è attestata fin da subito, in quanto i loro propositi erano di acquisire punti per il campionato Coppa Italia.
Sesto posto assoluto, 1° di gruppo R e 1° di classe R5 per A.Minchella e M.Pizzuti, che a bordo di una eccellente Ford Fiesta R5 Evo allungano la leadership nel Coppa Italia 3^ Zona.
Roberto Vescovi insieme a Giancarla Guzzi a bordo di una Renault Clio R3C del team Gima hanno nuovamente fatto una gran gara, piazzandosi al nono posto assoluto, terzi di gruppo e primi di classe.
Problemi meccanici per i due ruffanesi, P.Fiorito e G.Passaseo, che con la loro, anche se piccola ma plasmante Citroen C2, sono riusciti a piazzarsi al 32° posto assoluto, 14° di gruppo e primi di classe A6.
I due fratelli di Salve, il dottore volante L.Negro accompagnato dal fratello Nicola, hanno terminato la loro seconda gara al 37° posto assoluto, 18° di gruppo e 3° di classe. Sfortunata la gara per P.Garzia e M. Longo, costretti a ritirarsi con la piccola Peugeot 106 N2 per la rottura di un semiasse.
Per la Salentomotori è stata una gara gradevole, che grazie agli ottimi risultati ottenuti dagli equipaggi schierati con la stessa, è riuscita a vincere la Coppa Scuderia.
Soddisfatto il Presidente Forte – che sulla pedana di arrivo in Piazza Mazzini, non ha esitato ad annunciare che anche per il prossimo anno, vorrà vincere la coppa scuderia, soprattutto perchè sarà un rally ancora più splendido, in quanto si festeggerà la cinquantesima edizione del Rally del Salento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *