• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Senza categoria

Acquarica del Capo, Grano in festa: Che il viaggio nella musica abbia inizio

di Tiziana Cicolella 

Si parte: con oggi si apre ufficialmente il Festival di Acquarica del Capo “Grano in Festa”. Primo appuntamento musicale questa sera, con Tony Esposito alle ore 23.
La musica di Tony (il cui vero nome è Antonio) Esposito è ispirata a sonorità provenienti da molti Paesi del mondo, mescolate con ritmi tribali e melodie tipiche della musica partenonea.
L’originalità del suo approccio si può ritrovare nell’invenzione di strumenti unici come il tamborder, suono onomatopeico di uno dei suoi più famosi brani, “Kalimba de Luna”, di cui i Boney M. pubblicarono quasi contemporaneamente una cover in lingua inglese.

È però soprattutto nella melodia saggia e contemporanea di Franco Battiato, nel canto rock metropolitano di Edoardo Bennato, nel jazz-sound del contrabbassista Wayne Dockery, nelle old-afro-melody dei Gregg Brown (Osibisa), e nei virtuosi assoli chitarristici di John Tropea, che Tony Esposito trova gli stimoli che gli permetteranno di ritrovare quel sound inconfondibile che ha creato negli anni il fenomeno del biondo partenopeo “King of percussion”.

Ad aprire il concerto del noto musicista, alle ore 21, Antonio Castrignanó, musicista salentino, voce e tamburo de La Notte della Taranta. Castrignanó vanta collaborazioni con artisti del calibro di Mauro Pagani, Giuliano Sangiorgi, Ludovico Einaudi e tanti altri musicisti internazionali.

Non ci resta che augurarvi buon divertimento e darvi appuntamento a domani con il concerto dei Tiromancino.
Grandi nomi per un grande evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *