• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Curiosita', Salento

AD OTRANTO IL RARO CASO DELLE GINESTRE CHE PAION VOLER IMITARE I FICHI D’INDIA!

Svelato in parte il mistero botanico.

Durante un’ escursione naturalistica lungo la costa a falesia delle contrade Grotta Monica e Mulino d’Acqua a nord della città di Otranto, nel pomeriggio del 29 marzo 2016, hanno attratto la mia attenzione due cespugli, distanti tra loro alcune centinaia di metri, che presentavano aspetti e caratteristiche che mai avevo osservato prima. A ben vedere però, per alcune somiglianze delle foglioline, potevano essere delle forme mutate di una specie di ginestra che pure cresce copiosa lì nei loro pressi, la Ginestra comune (Spartium junceum), specie che appariva in alcuni cespugli fiorita. Viceversa, non ho osservato fiori sui due cespugli in questione. Cespugli che rispetto alla normale Ginestra comune presentavano delle evoluzioni mostruose di alcuni loro steli. Anomale forme espanse dei rami, quasi a ricordare i cladodi (le “pale”) delle Opunzie, (i più comunemente chiamati “Fichi d’India”), o ancor più certe evoluzioni “mostruose” di alcuni esemplari di specie di cactus, molto ricercate dagli appassionati di piante grasse.

Il sito idruntino esplorato è interessato da macchia mediterranea e prati costieri su suoli prevalentemente calcarei e di terre rosse. Nel sito compaiono anche, tra le essenze cespugliose, la Ginestra spinosa (Calicotome infesta) in fiore durante l’ escursione, e la Ginestrella comune (Osyris alba).

Quali i motivi di queste forme espanse dei rami, quasi a ricordare le pale dei Fichi d’India, che pure si osservano inselvatichiti lungo la medesima costa?
L’ effetto di parassiti? O di altre cause ambientali chimico-fisiche?
Un adattamento al luogo secco in estate e sferzato dai venti carichi di salsedine?
Una mutazione genetica comparsa in loco e che si sta trasmettendo in alcuni esemplari?

Il quesito scientifico delle cause rimane aperto, ma almeno un orientamento per inquadrare il fenomeno botanico osservato ci giunge dal grande botanico il professor Piero Medagli dell’ Orto Botanico di Lecce dell’ Università del Salento, che conforta anche nella identificazione tassonomica fatta con la Ginestra comune. Ecco il suo commento alla vista delle foto degli anomali cespugli idruntini: “E’ una malformazione dovuta a fasciazione, cioè a fusti che crescono saldati fra loro. Un caso analogo su Ginestra (Spartium junceum) l’ ho osservato a Ponza (isola del Lazio meridionale nel Mare Tirreno). La fasciazione è una anomalia abbastanza frequente nel mondo vegetale.”

Benché la fasciazione sia un fenomeno raro in termini assoluti, è stata infatti osservata su oltre cento specie di piante diverse, tra cui proprio appunto alcuni generi di cactus.
Per approfondire sul naturale fenomeno teratologico in questione, che produce talvolta forme esteticamente affascinanti nelle piante colpite, link: https://it.wikipedia.org/wiki/Fasciazione

Oreste Caroppo, studioso e ricercatore naturalista.

Per le foto

ecco qui link e didascalia:

  1. https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10209276680944115&set=a.10209276678224047.1073741859.1534895340&type=3&theater

Particolare del primo cespuglio osservato di Ginestra comune con alcuni rami espansi mostruosamente.
Otranto, 29 marzo 2016
Foto di Oreste Caroppo

2) https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10209276685024217&set=a.10209276678224047.1073741859.1534895340&type=3&theater

DIDASCALIA:

Particolare del primo cespuglio osservato di Ginestra comune con alcuni rami espansi mostruosamente.
Otranto, 29 marzo 2016
Foto di Oreste Caroppo

3) https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10209276697064518&set=a.10209276678224047.1073741859.1534895340&type=3&theater

DIDASCALIA:

Particolare del primo cespuglio osservato di Ginestra comune con alcuni rami espansi mostruosamente.
Otranto, 29 marzo 2016
Foto di Oreste Caroppo

4) https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10209276707344775&set=a.10209276678224047.1073741859.1534895340&type=3&theater

DIDASCALIA:

Particolare del secondo cespuglio osservato di Ginestra comune con alcuni rami espansi mostruosamente.
Otranto, 29 marzo 2016
Foto di Oreste Caroppo

5) https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10209276709664833&set=a.10209276678224047.1073741859.1534895340&type=3&theater

DIDASCALIA:

Un cespuglio di una Ginestra comune, osservata in loco, priva di rami mostruosamente espansi, e che qui riporto per confronti.
Otranto, 29 marzo 2016
Foto di Oreste Caroppo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *