Ambiente, Politica, Salento, Tricase

ALLA LARGA DAL NOSTRO MARE!

Abbiamo protocollato all’attenzione del Presidente del Consiglio, affinchè venga inserita nell’ordine del giorno della prossima seduta consiliare, la seguente mozione:

Il Consiglio Comunale, premesso che :

  • il Ministero dell’Ambiente ha recentemente rilasciato alla società Schlumberger l’autorizzazione a ispezionare 4.000 chilometri quadrati di fondale marino tra Calabria, Basilicata e Puglia, sino al largo di Santa Maria di Leuca, alla ricerca di idrocarburi;
  • altri nulla osta alle prospezioni petrolifere sono in corso di concessione;
  • le indagini geosismiche utilizzano la tecnica dell’air gun che si basa su forti esplosioni ed emissioni sonore altamente invasive per i fondali e la fauna marina;
    atteso che

-questo genere di prospezioni petrolifere infieriscono un duro colpo al settore del turismo e della pesca e mettono a serio rischio il futuro sviluppo del nostro territorio dalla vocazione turistica ed agricola, senza alcuna minima contropartita neppure dal punto di vista occupazionale;

-il Salento e la Puglia hanno intrapreso un percorso virtuoso per la produzione di energia pulita, voltando da tempo le spalle alle politiche della combustione.
Con voti favorevoli dei presenti
delibera

1°)-di esprimere ferma contrarietà alle attività di ricerca di idrocarburi nello Ionio e comunque lungo le coste salentine e pugliesi;

2°)-di impegnare il Sindaco e la Giunta Comunale affinchè invitino il Ministero a interrompere le attività di ispezione petrolifere in corso e di ritirare le autorizzazioni concesse e in difetto di assumere, di concerto con gli altri Comuni interessati, la Provincia e la Regione, tutte le iniziative opportune, ivi non esclusa quella giudiziaria, a difesa del nostro patrimonio marino;

3°)-dichiarare la presente deliberazione immediatamente esecutiva ai sensi di legge.

I Consiglieri Comunali
Nunzio Dell’Abate
Pasquale Scarascia
Gianluigi Forte
Vito Zocco
Guerino Alfarano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *