Senza categoria

ASL LECCE: GARANTITE ENTRO 72 ORE (3 GIORNI) LE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE URGENTI.

 

Prescrizione e prenotazione, secondo criteri di priorità, delle prestazioni specialistiche ambulatoriali
La ASL Le garantisce l’esecuzione di prestazioni e visite specialistiche ambulatoriali in tempi certi.
Il Medico prescrittore, in base alle necessità rilevate, segnala sulla ricetta il “codice priorità” con uno dei seguenti valori:

  • U (Prestazioni Urgenti): da effettuare entro 72 ore
  • B (Prestazioni con attesa Breve): da effettuare entro 10 gg
  • D (Prestazioni con attesa Differibile): da effettuare entro 30 gg per le visite specialistiche e 60 gg per le prestazioni strumentali
  • P (Prestazioni Programmabili): senza priorità (in quanto il tempo di attesa per l’erogazione non influenza lo stato clinico e la prognosi)

E’ necessario che il Medico indichi sulla ricetta:
1. il quesito clinico o il motivo della prescrizione
2. il tipo di accesso (primo accesso o altro tipo di accesso)

  • Primo accesso: prima visita o primo esame diagnostico strumentale, visita o prestazione di approfondimento erogati da specialista diverso dal primo osservatore o, nel caso di un paziente cronico, la visita, o l’esame strumentale, necessari in seguito ad un peggioramento del quadro clinico;
  • Altro tipo di accesso: seconda visita o prestazione di approfondimento per pazienti presi in carico dal primo specialista, controllo, follow up, screening.
    L’esecuzione della prestazione nei tempi massimi stabiliti, è garantita alla prima data utile in qualsiasi sede ambulatoriale del territorio aziendale.

La garanzia del tempo massimo decade quando l’assistito rifiuta la prima data utile prospettata dal CUP o richiede la prestazione in una diverso sede territoriale.

I Medici di Medicina Generale ed i Pediatri sono responsabili della corretta compilazione delle impegnative per prestazioni ambulatoriali e di ricovero in coerenza con la codificazione di priorità.
I Cittadini sono responsabili della verifica dell’impegnativa, sulla quale devono essere riportati i codici necessari per avere garanzia della esecuzione delle prestazioni in tempi certi.
IMPORTANTE
Le prescrizioni prive di codice saranno considerate  come codice “P”, cioè erogabili entro 180 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.