• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Calcio, Sport, Tricase

ATLETICO TRICASE, BATTUTO PER 5 – 0 L’UGGIANO

Il Tricase sfata il tabù Uggiano, la formazione che sia in coppa Italia che in campionato, anche nella scorsa stagione calcistica, era uscita vincitrice dal “San Vito” di Tricase.
Foto di Valerio Martella

TRICASE – Il Tricase sfata il tabù Uggiano, la formazione che sia in coppa Italia che in campionato, anche nella scorsa stagione calcistica, era uscita vincitrice dal “San Vito” di Tricase.

Tricase in emergenza, con capitan Ruberto forzatamente in panchina per guai muscolari e mister Cazzato costretto a rimescolare le carte nell’immediato pre-partita. E, in effetti, i padroni di casa partono un po’m contratti, poi dilagano.

La svolta vera e propria al 45’, quando un super Canio Potenza respinge ben quattro palle gol in rapida successione e, su capovolgimento di fronte, D’Amico si procura un rigore che, in recupero, Citto batte e porta il Tricase sul 2-0, dopo l’iniziale vantaggio ad opera di Verri.

L’Uggiano si disorienta; il Tricase diventa padrone del campo, e in rapida successione, tra il 53’ e il 63’, infila per ben tre volte la porta di De Iaco. Festa grande sugli spalti; Uggiano domato e asfaltato.

Commento

Il 5-0 finale non deve indurre a pensare che per il Tricase quella con l’Uggiano sia stata una gara facile. <L’Uggiano sta dimostrando in questo campionato, soprattutto nelle gare in trasferta, di essere avversario ostico, non facile da domare, ma, anzi, da temere – esordisce, a fine gara, mister Salvatore Cazzato – La maggior parte dei punti in classifica l’Uggiano li ha ottenuti proprio in trasferta. E noi stessi, in verità, avevamo una tradizione non proprio favorevole contro gli ospiti al “San Vito”. E, in effetti, siamo partiti un po’ contratti ed anche impauriti. Poi, piano piano abbiamo sviluppato il nostro gioco e abbiamo imposto le nostre trame di gioco>. Indubbiamente il primo tempo, almeno in avvio, il Tricase è sembrato in affanno. Poi la svolta, quando al 45’ un super Canio Potenza ha parato, in rapida successione, quattro palle gol e sul capovolgimento di fronte, D’Amico s’è procurato il rigore, trasformato da Citto in recupero, portato il Tricase sul 2-0. Da quel momento il Tricase ha dilagato.

<Da quel momento la nostra squadra ha dimostrato di essere realmente una grande squadra. Devo complimentarmi con tutti e con ognuno, a livello personale, dei miei giocatori – sottolinea mister Cazzato – E’ stata una vittoria che abbiamo voluto e trovato. Ci voleva proprio questa vittoria>.

Peccato che qualche risultato nel tabellino delle gare della giornata alla fine s’è rivelato a sfavore del Tricase: l’Aradeo stava pareggiando, poi la vittoria e il Tricase risale solo al terzo posto.
<Noi dobbiamo pensare a noi stessi. I conti li faremo a fine campionato. Noi dobbiamo garantirci una posizione favorevole per i play-off: andata fuori e ritorno in casa; ed ora ci siamo>.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *