• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Calcio, Sport, Tricase

ATLETICO TRICASE, OTTIMO PAREGGIO CONTRO L’OSTUNI

 

TRICASE – Un pareggio importante quello ottenuto dal Tricase, che ha gettato sul terreno del gioco le sue qualità tecniche, ma, soprattutto, il cuore.

Andati in svantaggio con una rete dalla lunga distanza di Sanna, al 16’, i rossoblu non si sono disuniti, evidenziando una ripresa di quel gioco armonico che ne avevano fatto la squadra rivelazione all’inizio del campionato, e all’81’ l’argentino Armango, con una superba rovesciata al centro dell’area avversaria, la messo il pallone all’angolino basso aalla destra di Loscalzo, che pur parando s’è portata dietro, oltre la linea di porta, la palla. E i padroni di casa hanno avuto anche l’opportunità di vincere la partita, ma l’apertura di Causio per Elia è ritardata di quel tanto che ha permesso il recupero della difesa ospite.
Da ieri, poi, il Tricase ha il nuovo presidente: è Antonio Raone, imprenditore di Presicce.

Commento

Un pareggio sofferto, ma, anche, una vittoria mancata. Il Tricase è ritornato a macinare gioco e non s’è disunito quando è andato giù di una rete ad inizio gara; ha pareggiata con una grande rovesciata dell’argentino Armango. Ed ha fallito la vittoria, ma forse sarebbe stato ingiusto nei confronti degli ospiti, allo scadere del tempo regolamentare, quando l’apertura di Causio per l’accorrente Elia è stata intercettata dai difensori ospiti.

E’ stato il pareggio del “miracolo”, perché ha siglato l’esordio, anzi il ritorno, alla guida della società dell’imprenditore Antonio Raone, presente allo stadio.

“Non potevo rimanere insensibile alla chiamata di assunzione di responsabilità della società che mi è venuta dai tanti tifosi – ha dichiarato il presidente Raone – Sono ritornato per far grande il Tricase e il futuro, sia quello immediato, sia quello a più lungo termine, di questa squadra”.

E mister Rocco Errico ha voluto, nel dopo partita, rimarcare il senso di appartenenza alla storia di questo Tricase che “con l’arrivo del presidente Raone avrà la possibilità di ritornare ai fasti sportivi che ne hanno contrassegnato la sua lunga storia. Oggi i miei ragazzi hanno dimostrato di poter e sapere giocare un calcio di qualità, pur nella consapevolezza delle nostre forze tecniche. Era importante scrollarsi da dosso la batosta di domenica scorsa a Uggiano. Con il gioco, ci siamo riusciti”.

In settimana, intanto, il presidente Raone ricostituirà gli organi societari, e darà il via “ad un potenziamento sensibile e di qualità dell’organico tecnico”, come egli stesso ha dichiarato.

TRICASE-OSTUNI 1-1

TRICASE – Mojano, Moretto, Cazzato, Desiderato (84’ Caputo), Malinconico, Rizzo, Striano, Coulibaly, Bonaventura (64’ Causio), Elia, Armango (91’ Mesiano). A disposizione: Lisi, Agnello, Musio, Sacchi. Allenatore: Errico

OSTUNI – Loscalzo, Regnani (38’ Zantolini), Forbes, Pace, Misuraca (82’ Diagnè), Danese, Cavallo, Sanna, Petruzzella, Gennari (66’ Marasciulo), Colluto. A disposizione: Magazino, Narracci, Schiavone, Pinto. Allenatore: Ciraci.

Arbitro: Iannella di Taranto

Reti: 16’ Sanna, 81’ Armango.

Note. Espulsi: 80’ l’allenatore dell’Ostuni, Ciraci; 91’ dalla panchina, Magazino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *