Calcio, Sport, Tricase

ATLETICO TRICASE, VITTORIA PER 2 – 1 CONTRO L’OSTUNI E TERZO POSTO CONSOLIDATO

Foto di Valerio Martella

TRICASE – Vittoria importantissima per il Tricase: consolida il suo terzo posto e gioca il play-off in casa contro la quarta in classifica che, molto probabilmente, potrebbe essere proprio l’Ostuni, uscito sconfitto ieri. Non solo. Ma c’è un residuo di speranza che il Tricase, dovesse vincere all’ultima giornata a Massafra, e con una possibile sconfitta dell’Aradeo a Brindisi, possa riagguantare il secondo posto in classifica ed accedere alla finale dei play-off senza giocare la semifinale.

Partita, quindi, quella contro l’Ostuni per nulla facile, ma che i locali hanno saputo far propria grazie ad una maggiore organizzazione di gioco ed anche grazie ad un evidente miglioramento sul piano del gioco.

*****

Capitan Maurizio Ruberto e l’intera squadra hanno voluto dedicare la vittoria sull’Ostuni <alla persona che, nel silenzio e nell’ombra, ma sempre presente e pronto a soddisfare le nostre necessità, si prende cura delle nostre persone. La mia rete personale e la vittoria sono dedicate al nostro magazziniere Antonio Scarascia che proprio oggi (ieri, per chi legge) festeggia il suo compleanno. Nessuno mai potrà immaginare il Tricase senza la presenza vigile e discreta allo stesso tempo di Antonio. Grazie, grande amico di tutti noi>, come lo stesso Ruberto ha dichiarato a fine gara.

E quella di ieri è stata una vittoria importante per diversi motivi. <Un primo motivo lo trovo nell’aver visto la voglia di una squadra intera nel costruire il riscatto dopo la non bella partita di Mesagne – ha dichiarato mister Salvatore Cazzato – Il Tricase non s’è spento; la squadra c’è e possiamo guardare con fiducia ai play-off. Il secondo motivo – sottolinea ancora Cazzato – lo individuo nella assoluta certezza che giocheremo la semifinale dei play-off in casa e, molto probabilmente, proprio contro l’Ostuni. E non abbandonerei la piccola speranza che si possa ancora arrivare secondi e, quindi, evitare anche la semifinale ed accedere direttamente alla finale: dovremmo vincere l’ultima a Massafra, e l’Aradeo perdere a Brindisi. Il calcio riserva a volte sorprese. Infine, una motivazione di gratitudine per una società che non manca di esserci vicina e manifestarci il suo convincimento sincero rispetto alle nostre possibilità tecniche in vista del finale di stagione>.

Contro l’Ostuni è ritornato al gol capitan Maurizio Ruberto ed ha firmato la vittoria finale un rasoterra da fuori area Gabriele Martella, l’under dei sogni di questo Tricase dei sogni.

<Il calcio, quando lo si ama e lo si gioca con semplicità, riserva sempre sorprese da sogno. Il Tricase dei sogni non ha finito di entusiasmarci>, parola del “capitano” mister Salvatore Cazzato.

TRICASE-OSTUNI 2-1

TRICASE – Potenza, Caputo, Romano, Desiderato, Citto, Rizzo, Striano, Dell’Anna, Verri (57’ D’Amico sostituito a sua volta al 93’ Moretto), Martella, Ruberto (85’ Pellegrino). A disposizione: Panico, Carbone, Dautaj, Mendolia. Allenatore: Cazzato.

OSTUNI – Quartulli, Parisi (74’ Todisco), Narracci (93’ De Tomaso), Satalino (60’ Minenna), Camassa, Urso, Zizzi Francesco, Fonte, Schiavone, Cristoforo, Pastano. A disposizione: Lacirignola, Zizzi Carlo, Merico. Allenatore: Marasciulo.

Arbitro: Montanaro di Taranto

Reti: 8’ Ruberto, 21’ Pastano, 26’ Martella.

Note: Espulsi: 67’ Dell’Anna, 92’ Citto.

Fonte: Pagina fb Atletico Tricase – Foto Valerio Martella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *