Alessano, Pallavolo, Salento, Sport

AURISPA ALESSANO, SCONFITTA AMARA A GROTTAZZOLINA

Partita dai due volti per l’Alessano: dopo aver vinto i primi due set in scioltezza, i biancoazzurri restano vittime di un calo repentino sia sotto il profilo fisico sia sotto quello mentale, permettendo al Grottazzolina di rientrare nel match e alla fine di spuntarla al quinto set. Fondamentale il muro dei padroni di casa che nel quarto set ha fatto la differenza. Moretti Mvp con 24 punti.

Alla fine un punto prezioso per muovere ulteriormente la classifica, ma tanto amaro in bocca per quello che poteva essere e non è stato! Si può riassumere così la partita dell’Aurispa Alessano a Grottazzolina. Opposti ai padroni di casa, i biancoazzurri hanno vinto in scioltezza i primi due set, giocando una buona pallavolo, con Lucas Salim capace di imbeccare al meglio e suoi compagni d’attacco e con i padroni di casa in evidente difficoltà. Dal terzo set in poi si è spenta la luce, complice anche il tour de force della settimana appena passata (tre incontri in sette giorni), con un calo vistoso in tutti i fondamentali, soprattutto in ricezione, e per Cecato e soci è stato facile arrivare alla parità; incredibile l’inizio del quarto set con i biancoazzurri che in pochi minuti vengono fermati a muro ben nove volte. Nel tiebreak la squadra biancoazzurra è tornata a lottare, ma ha mollato in vista del traguardo finale. Mattatore di giornata Federico Moretti, autore di 24 punti, autentico trascinatore dei suoi nella rimonta.

Padroni di casa che partono con Cecato al palleggio, opposto a Moretti, Paris e Vecchi laterali, Tomassetti e Salgado al centro, Gabbanelli libero. Mister Mastrangelo si affida ancora una volta al sestetto con la diagonale formata da Lucas Salim e Argilagos, Borgogno e Cernic in posto quattro, Muccio e Piscopo centrali, Bisanti (ricezione) e Russo (difesa) come libero.

Inizio partita con Alessano in difficoltà in ricezione e Grottazzolina che si porta sul 4-2, ma i biancoazzurri pareggiano subito e ribaltano la situazione per il 6-4 in proprio favore con Piscopo, Borgogno e due errori dei padroni di casa; l’ace di Lucas Salim mette in cassaforte il settimo punto. Il vantaggio ospite sale al +4 (10-6) con un attacco vincente di Borgogno, poi un muro di Lucas Salim e un altro punto del laterale piemontese per il 13-7 Aurispa; Moretti e compagni si rifanno sotto per il 14-16, con un passaggio a vuoto dei biancoazzurri che costringe mister Mastrangelo al time out. Alessano resiste al tentativo di ritorno dei marchigiani e con due punti consecutivi di Argilagos ottiene il 22-18, seguiti da quello di Cernic per il +5 (23-18); Muccio con la sua battuta ottiene il 24-18; fallita la prima occasione, ci pensa Vecchi con una battuta sbagliata a regalare il 25-19 ai biancoazzurri dopo 25 minuti di gioco.

Secondo set con le squadre che lottano a viso aperto, rispondendo colpo su colpo, senza che nessuna delle sue riesca a prevalere sull’altra. È Piscopo a trovare il primo break con un muro su un primo tempo di Tomassetti (13-11), ma Vecchi e lo stesso Tomassetti impattano prontamente (13-13); la parità continua a regnare, con le due squadre che alternano buone trame di gioco a qualche errore di troppo. L’Aurispa trova di nuovo il doppio vantaggio con un errore in pipe di Vecchi che consente ai biancoazzurri di condurre 23-21, con mister Ortenzi che si rifugia nel time out; al rientro sul parquet Piscopo trova l’ace del 24-21; Paris annulla la prima possibilità con un mani e fuori, poi, dopo un’azione in cui la difesa biancoazzurra compie due miracoli, Borgogno piazza il lungolinea del 25-22 in 25 minuti.

Terza frazione con l’Alessano in difficoltà sulla battuta di Vecchi e Grottazzolina arriva al 3-0; Cernic e un muro di Piscopo per il 2-3, poi i padroni di casa trovano il +4 (7-3), con la ricezione ospite ancora in difficoltà. La squadra biancoazzurra continua a subire, mentre Moretti e compagni non sbagliano nulla: + 7 per i padroni di casa (13-6), con mister Mastrangelo che inserisce Bonante per Lucas Salim; sul 17-11 entra Marzo per Cernic. Grottazzolina continua a macinare gioco e incrementa il vantaggio per il 22-13, con Argilagos e Borgongo che vengono sostituiti da Bulfon e Baldari per rifiatare in vista dell’ormai prossimo quarto set; i biancoazzurri risalgono al -6 (16-22), ma è ormai troppo tardi per rientrare nel set: Paris trova il mani-out del 25-18 dopo 24 minuti di gioco.

Quarto parziale che si apre con l’ace di Muccio, poi sale in cattedra il muro dei padroni casa che ferma Piscopo, Argilagos e Cernic per il 5-1 Grottazzolina; Moretti nell’azione successiva piazza il diagonale del 6-1. Timido tentativo di rimonta ospite (3-6), ma ancora il muro di Grottazzolina la fa da padrone fermando gli attacchi biancoazzurri (12-3 con otto punti ottenuti a muro); Alessano scompare letteralmente dal campo rendendo agevole la vita a Cecato e soci: 23-9 e quinto set ormai alle porte. Paris chiude i conti siglando il punto del 25-12 in soli 20 minuti di gioco.

Tie break con l’Aurispa che si porta sul 2-0; il parziale è caratterizzato da tanti errori in battuta da ambo le parti; Moretti trova il pareggio a quota 5, poi Argilagos sbaglia la diagonale per il 6-5 Grottazzolina. Al cambio di campo marchigiani avanti 8-7. I padroni di casa trovano il break con un primo tempo di Salgado per il 12-10; un errore di Paris al servizio e un muro di Lucas Salim riequilibrano il punteggio (12-12). Moretti ottiene il punto del 14-13, nell’azione successiva lo stesso opposto dei marchigiani trova il mani e fuori del 15-13 dopo 19 minuti di gioco.

Il tabellino:

M&G Videx Grottazzolina: Pison n.e., Cester, Brandi N. n.e., Vecchi 12, Gabbanelli (L), Girolami n.e., Cecato 1, Tomassetti 10, Moretti 24, Paris 14, Fiori n.e., Salgado 12, Sideri 1, Brandi J. (L) n.e. All. Ortenzi, ass. coach Cruciani.

Ace 3, B.S. 14, Muri 15. Ric.: pos. 57%, perf. 30%. Att. 50%

Aurispa Alessano: Muccio 9, Marzo, Cernic 11, Lucas Salim 4, Bonante 2, Bulfon 4, Torsello n.e., Baldari, Russo (L), Borgogno 11, Argilagos 20, Bisanti (L), Piscopo 10. All. Mastrangelo, ass. coach Bramato.

Ace 7, B.S. 16, Muri 7. Ric.: pos. 58%, perf. 25%. Att. 46%

Arbitri: Licchelli Antonio della sezione di Reggio Emilia e Somansino Alessandro della sezione di Teramo.

Parziali: 19-25; 22-25; 25-18; 25-12; 15-13. Durata set: 25‘; 25‘; 24‘; 20’; 19’.

Area comunicazione Pallavolo Azzurra Alessano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *