• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Alessano, Pallavolo, Salento, Sport

AURISPA ALESSANO: SFATATO IL TABÙ TIE-BREAK, VITTORIA PER 2 -3 A MONTECCHIO MAGGIORE

I biancoazzurri si impongono al quinto set sul campo del Montecchio Maggiore dopo una gara molto combattuta, rendendosi protagonisti di una buona prova, anche se rimane il rammarico per il solito black out che ha compromesso il quarto set. Quelli conquistati in Veneto sono comunque due punti importantissimi nell’economia del campionato, considerato l’avversario ostico e un Cernic a mezzo servizio a causa di un attacco influenzale. Gran protagonista Marco Piscopo, decisivo nei momenti importanti della partita, coadiuvato da un Borgogno in gran spolvero, autore di 23 punti.

L’Aurispa Alessano si impone per 3-2 sulla Sol Lucernari Montecchio Maggiore e conquista la vittoria al quinto set, incamerando due punti importantissimi che le permettono di salire a quota 22 in classifica. Partita combattuta contro una squadra che tra le mura amiche ha reso la vita difficile a tutti gli avversari e che non ha mai mollato. Ne è dimostrazione il quarto set, quando, con i biancoazzurri avanti 15-7, Pranovi e compagni hanno reagito veementemente e, approfittando di un passaggio a vuoto dell’Alessano, sono riusciti a vincere il parziale. In casa biancoazzurra grande prova di Piscopo, autore di 15 punti con sette muri e vera anima della squadra, in una gara in cui capitan Cernic non è stato al meglio della condizione per via della febbre alta che lo ha colpito in giornata; menzione speciale anche per Luca Borgogno, miglior realizzatore tra i suoi con 23 punti in carniere. Tra i padroni di casa ottimo Mercorio, miglior realizzatore dell’incontro con 28 punti.

Con la direzione dei signori Scarfò e Laghi la formazione di casa si presenta al via con Mariella palleggiatore, Pranovi opposto, Mercorio e Bertelle laterali, Giglioli e Frizzarin centrali, Lollato libero. Mister Mastrangelo schiera Lucas Salim in regia, Argilagos contromano, Borgogno e Cernic in banda, Muccio e Piscopo in posto tre, Bisanti e Russo si alternano nel ruolo di libero.

Parte forte la squadra di casa che si porta subito sul 4-1, con Alessano poco incisivo in fase offensiva; ancora un errore biancoazzurro in attacco per il 6-2 Montecchio. L’Aurispa mette in difficoltà la ricezione avversaria, ma non riesce a sfruttare i contrattacchi trovandosi sotto 15-10; ci pensa Lucas Salim col suo servizio a mietere vittime in campo veneto e con un parziale di 4-0 i biancoazzurri accorciano 14-15; la parità arriva con un muro di Piscopo su Pranovi (16-16). Sorpasso Aurispa (18-17) dopo un lungo consulto al videocheck per un’azione confusa sottorete; il vantaggio ospite aumenta con un attacco di Cernic toccato dal muro avversario (quattro 21-19); nell’azione successiva nuovo punto biancoazzurro con Argilagos da seconda linea (22-19), seguito da un altro di Cernic per il 23-19 Alessano. Piscopo e compagni hanno ormai le mani sul set ed è proprio il centrale di Morciano a chiudere la contesa murando Mercorio da posto (25-20 in 31minuti).

Secondo set con Montecchio che si porta sul +2 (4-2), con i biancoazzurri che non riescono a  impattare; un tocco beffardo di Mercorio e un ace di Pranovi e i padroni di casa si trovano a condurre 11-7; i biancoazzurri soffrono di nuovo in attacco e Mariella e soci incrementano il distacco prima per il 13-7, poi arrivano al 18-11, con Pranovi incontenibile. Sul 20-12 entra Baldari per Borgogno per registrare la ricezione: il cambio dà la scossa all’Alessano che rimonta fino al 21-16, ma sul successivo cambio palla va al servizio l’opposto di casa che è autore di due ace consecutivi per il 24-16: dopo aver annullato il primo set point, è Torsello, subentrato al servizio, a sbagliare e dare il punto del 25-17 al Montecchio, dopo 25 minuti di gioco.

Inizio terza frazione con Piscopo autore di un muro e un attacco vincente per il 4-2 Aurispa, ma Montecchio riequilibra immediatamente la situazione (4-4); i padroni di casa passano a condurre 8-6, con il muro a fare la differenza; ancora un block degli uomini di mister Marconi per il +3 (11-8). L’inseguimento dei biancoazzurri si conclude con un ace di Cernic che sancisce il 13 pari, ma i padroni di casa ritrovano il immediatamente il +2 (15-13); cambio in casa Aurispa con Bulfon per Argilagos; una pipe di Borgogno per la nuova parità (17-17) che si protrae finché Bulfon non mura Bertelle per il 23-21 Aurispa. Nell’azione successiva altro attacco vincente dell’Alessano con Borgogno per il 24-21; al secondo tentativo ancora il laterale cuneese sigla la diagonale del 25-22 dopo 24 minuti.

Quarto parziale con Bulfon confermato per Argilagos. I biancoazzurri cercano subito l’allungo portandosi prima sul 3-1, poi sul 8-3 con il muro biancoazzurro che sale in cattedra. L’Aurispa prende il largo per l’11-4, con mister Marconi che cambia regia inserendo Sartori per Mariella. Come spesso successo in stagione calo improvviso dei biancoazzurri che subiscono un parziale di 6-0 per il 15-14, con mister Mastrangelo che si rifugia nel time out. Dopo un servizio sbagliato di Mercorio, ace di Cernic per il 17-14 Aurispa; Montecchio si riporta ancora sul -1 (16-17) e raggiunge la parità a quota 18. Nell’azione successiva invasione del muro ospite per il sorpasso (19-18 Montecchio); Pranovi per il 20-18, poi due ace di Sartori per il 22-18. L’Alessano non c’è più e i padroni di casa si aggiudicano un insperato quarto set con il punteggio di 25-19, con Borgogno che spara in rete l’ultimo palla dopo 24 minuti.

Quinto set con Montecchio che continua con Sartori in regia e va sul 2-0, ma l’Aurispa trova il pareggio per il 4-4; il parziale prosegue sul filo dell’equilibrio e al cambio campo i biancoazzurri conducono 8-7. Alla ripresa Cernic trova il mani e fuori del 9-7, ma Pranovi e compagni continuano a lottare e a rimanere in partita, finché Piscopo non trova il muro del 13-10; nell’azione successiva Borgogno regala quattro possibilità alla sua squadra per vincere l’incontro; è Cernic con un ace a chiudere la contesa, per il 15-10 dopo 18 minuti di gioco.

Il tabellino:

Sol Lucernari Montecchio Maggiore: Mariella 2, Bertelle 9, Mancin n.e., Ostuzzi, Mercorio 28, Pranovi 20, Nowakowski n.e., Sartori 2, Giglioli 10, Franchetti n.e., Frizzarin 7, Lollato (L).  All. Marconi, ass. coach Chicchellero.

Ace 8, B.S. 13, Muri 11. Ric.: pos. 61%, perf. 31%. Att. 49%

Aurispa Alessano: Muccio 7, Cernic 13, Lucas Salim 1, Bonante n.e., Bulfon 4, Torsello, Baldari, Russo (L), Borgogno 23, Argilagos 12, Piscopo 15. All. Mastrangelo, ass. coach Bramato.

Ace 3, B.S. 12, Muri 14. Ric.: pos. 54%, perf. 29%. Att. 50%

Arbitri: Scarfò Fabio della sezione di Reggio Calabria e Laghi Marco della sezione di Ravenna.

Parziali: 20-25; 25-17; 22-25; 25-19; 10-15. Durata set: 31‘; 25‘; 24‘; 25’; 18’.

Area comunicazione Pallavolo Azzurra Alessano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *