Attualità, Curiosita'

AUTO SENZA REVISONE O ASSICURAZIONE? D’ORA IN POI UNA TELECAMERA SVELERA’ TUTTO. ECCO LA NOVITA’.


In attesa del Grande Fratello per gli automobilisti. Tra qualche settimana, se tutto andrà come vogliono le forze dell’ordine, le telecamere dei varchi Ztl, Tutor e Telepass incastreranno anche chi guida senza casco, senza assicurazione, con la revisione scaduta o con un faro rotto. Del sistema di controllo ‘da remoto’ in Italia se ne discute da almeno tre anni e ne era stata annunciata l’entrata in vigore per il 15 febbraio scorso con la seguente modifica della

normativa poi saltata. Ma intanto i tecnici del ministero dell’Interno e dei Trasporti sono andati avanti mettendo a punto il cuore del Grande Fratello di strade e autostrade italiane: il Centro nazionale accertamento delle infrazioni (Cnai) di Settebagni, alle porte di Roma. È in funzione già da 3 anni e finiscono lì tutte le segnalazioni degli autovelox per eccessi di velocità.

Il sistema, che ruota intorno all’identificazione della targa, ha come obiettivo principale scoprire le auto senza assicurazione. Quando un veicolo passa sotto un Telepass della rete autostradale, o sotto un Tutor, oppure supera il varco di una Ztl cittadina, il numero di targa finisce al Cnai. Il calcolatore incrocia le banche dati e verifica se ha l’assicurazione in regola, se la revisione è scaduta o no, se esistono sequestri o fermi giudiziari per cui non dovrebbe circolare. In caso positivo, viene stilato in automatico un verbale di multa e il giorno dopo può essere spedito a casa del trasgressore. Ma il sistema andrà oltre: le telecamere saranno in grado, se e quando sarà approvata la modifica, di individuare chi va contromano, chi guida di notte a fanali spenti o rotti, chi circola in motorino senza casco o contromano. Con tanto di “prova fotografica” della violazione del Codice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.