Calcio, Tricase

CALCIO – ATLETICO TRICASE: BUON PAREGGIO CONTRO IL TOMA MAGLIE.

MAGLIE – Finisce in parita’ con il risultato di 1 – 1  l’attesissimo derby salentino tra Toma Maglie e Tricase. Partita nella quale sono state create poche occasioni da rete con le due squadre che si sono equivalse. Primo tempo scialbo e senza scossoni con i portieri quasi inoperosi. Nel secondo tempo le poche emozioni ed i gol. Al minuto 19 il Maglie passa in vantaggio con Nestola. Dopo lo svantaggio il Tricase reagisce ed al 35″ pareggia con una magistrale punizione di Pedone, giocatore fortemente voluto da mister Brana’e che ha messo in mostra le sue potenzialità balistiche.

 

Un Tricase che torna con i piedi per terra e che con una gara umile porta a casa un punto prezioso. “E’ proprio così – commenta l’allenatore del Tricase, Giuseppe Branà – Prima di Tricase-Uggiano di dieci giorni fa, per una settimana intera ci siamo sentiti arrivati, disquisivamo di play-off e c’era chi immaginava anche altri traguardi: risultato una disastrosa sconfitta in casa. Contro il Maglie, ritornati coi i piedi per terra, ritornando a giocare con umiltà, consci delle nostre forze ma anche dei nostri punti deboli, abbiamo affrontato i padroni di casa ben sapendo della loro forza d’urto e del loro potenziale tecnico di primissimo piano: risultato, un pareggio con una magistrale punizione da fuori area di Pedone, un giocatore che ho fortemente voluto e che ha messo in mostra le sue potenzialità balistiche. Lo spirito combattivo di Maglie dobbiamo conservarlo e sublimarlo per giungere alla sfida di domenica prossima in casa contro il Leporano. Noi abbiamo l’obiettivo della salvezza e quell’obiettivo non dobbiamo mai dimenticare, altrimenti ci saranno altri risultati negativi per noi come quello che ci è stato riservato con l’Uggiano in casa”. Il pareggio per 1-1 a Maglie ha ridato, quindi, quelle certezze che in casa rossoblu sembravano essersi dileguate dieci giorni fa. “Questo no. Non è che nei ragazzi e nel sottoscritto fossero venute meno le positive certezze sulle reali potenzialità tecniche che noi abbiamo – aggiunge Branà – Dico solo che dobbiamo stare tutti attenti a non banalizzare il lavoro che abbiamo fatto fino ad oggi. E quando banalizziamo il tutto? Quando non riusciamo a mantenere vivo il dovere che abbiamo, tutti, nessuno escluso, di non perdere di vista il progetto salvezza che insieme ci siamo dato e che insieme stiamo provando a concretizzare. E la salvezza si sa è fatta solo di tanto lavoro, tanto sudore e tantissima umiltà. Corro il rischio di ripetermi, lo so, ma ho il dovere di richiamare tutti alla realtà”.

Fonte notizia: Antonio Andrea Ciardo – La Gazzetta del Mezzogiorno – Pagina Fb Asd Atletico Tricase  –

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *