• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Alessano, Comuni, Patù, Religione, Turismo

CAMMINI D’ESTATE-QUATTRO ESCURSIONI A PIEDI PER CONOSCERE LA STORIA, LA CULTURA E LA NATURA DEL CAPO DI LEUCA

La Fondazione Parco Culturale Ecclesiale “Terre del Capo di Leuca – De Finibus Terrae” comunica che nelle seguenti Domeniche: 3 e 17 Giugno e 8 e 22 luglio, organizza quattro appuntamenti con altrettante escursioni a piedi nel Salento più profondo e autentico, nell’entroterra meno valorizzato e lontano dal clamore delle mondanità estive.

“Perché è proprio nelle aree interne che si ritrova la ruralità e la spiritualità che maggiormente appartengono all’identità delle comunità locali”, fanno sapere dalla sede di Alessano, dove il Programma pluriennale di sviluppo umano integrale “Cammini di Leuca” ha preso forma per volontà del Vescovo di Ugento – S. Maria di Leuca, Mons. Vito Angiuli, di numerosi sacerdoti impegnati nelle opere di carità e nelle politiche sociali, per poi essere condiviso da un partenariato pubblico che vede coinvolti tutte le istituzioni territoriali, le istituzioni culturali, le imprese e il privato sociale.

Nasce così la Rassegna “Cammini d’Estate”, quattro domeniche d’estate, quattro cammini: quattro escursioni per attraversare lentamente il territorio, ma anche quattro occasioni di incontro e di condivisione, per conoscere nuovi amici e per partecipare alla sfida collettiva che il Programma “Cammini di Leuca” propone: recuperare le tre direttrici storiche del Salento, muovendo i passi sulle orme della storia, dalla via Sallentina dei Messapi alla via Traiana Calabra degli antichi romani, fino alla via Leucadense che prosegue i cammini della Perdonanza, continuando da secoli a spingere genti di tutta Europa a giungere al finis terrae di Santa Maria di Leuca, guardando alla Terrasanta.

Inizia domenica 3 giugno, con una passeggiata da Alessano a Patù: una proposta semplice, di soli 7 km, senza eccessivi dislivelli, dedicata in particolar modo a chi ancora non ha esperito la bellezza e la gioia di attraversare lentamente il territorio, lasciandosi sorprendere dagli infiniti motivi di stupore e di piacevolezza che si ritrovano nel paesaggio, tra beni ambientali e beni culturali.

Al centro della proposta, l’ultima dimora di don Tonino Bello, l’area archeologica di Macurano, il complesso monumentale di Leuca Piccola, il pozzo di San Pietro e la sua Chiesa dell’anno mille, per giungere alle “Centopietre”, in una Patù agghindata a festa per il Corpus Domini con la sua celeberrima “Infiorata”.

L’appuntamento è alle ore 8.30 presso il PITR (Punto di Informazione Turistica e Religiosa) di via Macurano, per poi avviarsi lentamente, sostando per ascoltare le visite con guide autorizzate dalla Regione Puglia e per momenti di riflessione e di svago.

La partecipazione è gratuita con prenotazione su Facebook (www.facebook.com/events/198242720999991) e su Eventbrite (https://cammino-alessano-patu.eventbrite.it).

Maggiori informazioni al 08331694970 – www.camminidileuca.it e a: info@camminidileuca.it
FB:    /camminidiLeuca/      &     /DeFinibusTerrae/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *