Giustizia

CASSAZIONE FOLLE: SI PUO’ RIDURRE LA PENA PER UNO STUPRO COMPLETO SE SI E’ UBRIACHI.

giudici-ermellino cassazione stupro mini


L’urgenza della riforma della Giustizia è impellente, ancor di più quando vengono fuori certe follie giudiziarie che vanno contro qualsiasi logica di etica e sicurezza sociale. Come la sentenza emessa dalla Cassazione, secondo cui “è possibile concedere delle attenuanti agli uomini accusati di violenza carnale completa”.

Secondo i giudici della Cassazione “è possibile concedere delle attenuanti agli uomini accusati di violenza carnale completa.
Siamo di fronte ad una follia giudiziaria senza precedenti, che impone riflessioni profonde in tema di riforma della Giustizia. Le polemiche sono scoppiate, fragorose e violente, dopo la sentenza

della Cassazione che ha accolto – riporta l’Huffingtonpost – “il ricorso di un veneto 48enne al quale la Corte d’Appello di Venezia non ha voluto ridurre la pena in quanto forzava periodicamente la moglie a rapporti sessuali non voluti. Nonostante la strenua difesa dell’uomo, che si giustificava dicendo che le violenze avvenivano soltanto quando era ubriaco, i giudici veneziani non avevano fatto sconti e lo avevano condannato per stupro e maltrattamenti in famiglia con la convinzione che una violenza sessuale non è mai un “fatto di minore gravità”.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.