Cronaca, Salento, Territorio, Tricase

CONTROLLI A TAPPETO DEI CARABINIERI DI TRICASE. 5 DENUNCE PERCOLTIVAZIONE DI MARIJUANA, POSSESSO DI COCAINA E BILANCINI DI PRECISIONE

            Immagine di repertorio
Due terribili fratelli di 21 e 23 anni avrebbero picchiato in più occasioni la madre e la nonna, facendo finire quest’ultima anche in ospedale con una lesione al femore da parte dei carabinieri di Tricase: trovati hashish e cocaina.
Coltivazioni di marijuana a Castro, Campi, Salve e Patù. Controlli dei carabinieri di Tricase hanno portato alla scoperta un “pollice verde” assai particolare. Svolgendo una serie di perquisizioni domiciliari mirate i militari hanno scoperto un 42enne di Salve, S.S. trovato possesso di 13 grammi di marijuana, 2 piante di circa 175 cm e 2 bilancini di precisione, un 54enne di Patù, V.M., trovato

possesso quattro grammi di hashish, cinque grammi di marijuana e tre piante. Durante la perlustrazione delle campagne di Castro i carabinieri hanno ritrovato 5 piante di marijuana e uno zainetto contenente un bilancino di precisione nascosti tra la vegetazione.

Durante l’esecuzione di alcuni posti di controllo sono stati fermati M. P., 30enne e T. V., 33enne entrambi di Poggiardo: alla vista dei militari hanno preferito darsi alla fuga, gettando dal finestrino della propria autovettura un involucro, poi recuperato dai carabinieri, contenente circa sei grammi di cocaina. Tutti e quattro i soggetti verranno deferiti in stato di libertà per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio, mentre i due giovani dal “pollice verde” risponderanno anche di coltivazione e produzione di marijuana.

Fonte: Leccesette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.