• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cronaca, Tricase

CONTROLLI AD AMPIO RAGGIO DEI CARABINIERI NEL SUD SALENTO, SCATTANO DENUNCE E SEQUESTRI

Continuano senza sosta i servizi coordinati di controllo del territorio attuati dai militari della Compagnia Carabinieri di Tricase, finalizzati alla prevenzione e contrasto dei reati predatori, allo spaccio e consumo delle sostanze stupefacenti, nonché i servizi di controllo alla circolazione stradale con particolare attenzione al fenomeno della guida in stato di ebrezza.

Numerosi i posti di controllo soprattutto nel corso delle ore notturne attuati sulle arterie di comunicazione, principali e secondarie, che hanno permesso di identificare 180 persone e oltre 100 automezzi controllati, di monitorare i movimenti di diversi individui con precedenti di polizia o sottoposti a misure restrittive della libertà.

Sono state elevate in tutto 36 contravvenzioni al Codice della Strada, ritirate 2 patenti per guida in stato di ebrezza, e una per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti: si tratta di un 44enne di Ladispoli (Rm) che era alla guida propria autovettura sotto effetto di cocaina. La vettura è stata pertanto sequestrata.

L’attività di prevenzione e repressione della Compagnia dei carabinieri di Tricase si è concentrata anche nel contrasto del consumo di stupefacenti soprattutto tra i giovani.

Tra le segnalazioni alla competente autorità amministrativa: un 22enne di Specchia, un 26enne di Tricase, un 19enne di Patù; un 21enne di Tiggiano e un 19enne di Matino. Sequestrati in tutto 8 grami di marijuana e 1 di hashish.

Peggio è andata a G.S.W. 43enne di Patù, denunciato per furto aggravato in quanto trovato in possesso di una catenina d’oro ed altro, di cui non è riuscito a fornire una giustificazione plausibile. Le immediate ricerche hanno permesso di risalire al proprietario che aveva appena segnalato il subito furto presso la sua abitazione in Santa Maria di Leuca.

P.R. 44enne di Gagliano del Capo, invece, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale per aver aggredito i carabinieri intervenuti per sedare una lite familiare.

I servizi di controllo del territorio proseguiranno lungo tutta la settimana, impegnando il consueto elevato numero di militari, sia in autovetture in colori d’istituto che in tinta civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *