• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cultura, Eventi, Tricase, Tricase Porto, Universita'

Costruiamo sul mare una terra più stabile – CIHEAM Bari organizza una tavola rotonda a Tricase

Si parlerà di sviluppo delle comunità costiere del Mediterraneo: analisi, strategie e prospettive al meeting internazionale organizzato dal CIHEAM di Bari, con il sostegno della Cooperazione Italiana, nella cornice dell’Avamposto MARE del Porto Museo di Tricase, il 6 e 7 ottobre p.v., a partire dalle ore 15. Alla tavola rotonda Un mare di dialoghi, dedicata alle attività di cooperazione nei Paesi del Mediterraneo, parteciperanno i delegati dei Ministeri dell’Agricoltura di Marocco, Algeria, Tunisia, Egitto e Libano.

La giornata di giovedì 6 si concluderà con side event E’ arrivato un veliero carico di… (ore 19.30), organizzato dall’associazione Magna Grecia Mare con la comunità del Porto Museo di Tricase.

La due giorni è organizzata nell’ambito del Programma NEMO della Cooperazione Italiana, in collaborazione con la Città di Tricase e l’Associazione Magna Grecia Mare. Al Programma partecipano l’Organizzazione Internazionale per le Migrazione (OIM), la Commissione Generale per la Pesca nel Mediterraneo della FAO (CGPM/FAO), il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MiPAAF), il World Wide Fund for Nature (WWF), la direzione Marittima di Bari della Guardia Costiera e la Regione Puglia che ha fortemente contribuito, attraverso il Programma di Cooperazione Grecia-Italia, alla realizzazione delle infrastrutture che ospitano l’evento.

Il Mediterraneo rappresenta una priorità per la Cooperazione Italiana che sostiene, con un ampio quadro d’iniziative e, in alcuni casi, come unico Paese donatore, la salvaguardia, lo sviluppo e la valorizzazione delle risorse umane e ambientali della Regione, in particolar modo delle comunità costiere dal Libano al Marocco. È un contesto caratterizzato da esodo e abbandono delle attività economiche che sta ritrovando in tradizioni, identità culturale e attrattive turistiche la chiave di volta per una crescita sostenibile. Ed è appunto in questi ambiti che il progetto Un mare di dialoghi, avviato nel 2007 ed il programma Nemo, di cui il CIHEAM di Bari è ente esecutore, operano, in un piano complessivo di interventi messi in campo dall’Italia nei settori dell’agricoltura, della pesca, delle infrastrutture, della formazione e dell’imprenditoria femminile. Con il Porto Museo di Tricase è stato realizzato il primo modello di comunità marinara e rurale, attraverso il coinvolgimento e la partecipazione attiva degli abitanti e delle realtà imprenditoriali locali; un progetto pilota portato a termine con successo. Un’esperienza che oggi è condivisa con gli altri Paesi partner della Regione, quale avamposto di pace e prospettiva concreta di stabilità e sviluppo.

L’evento Un mare di dialoghi è una tappa nel quadro delle iniziative attualmente in corso. Attraverso il dialogo e l’azione condivisa, il CIHEAM di Bari e la Cooperazione Italiana mirano alla salvaguardia, alla ricomposizione e alla crescita delle esistenti e fragili realtà rurali e marinare, in particolar modo della costa nord dell’Africa, nella convinzione che possano divenire presidi di sviluppo, di partecipazione e di convivenza civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *