• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Ambiente, Carabinieri, Cronaca, Salve

COSTRUISCONO PISCINA IN CEMENTO ARMATO IN ZONA VINCOLATA, DENUNCIATI IN TRE

I tre soo accusati di aver fatto lavori su beni paesaggistici in difformità dell’autorizzazione.

SALVE – I carabinieri forestale di Tricase hanno denunciato a piede libero A.C. 41enne nato in Belgio, di F.P., 62enne di Castrignano del Capo e di A.R., 56enne residente da Alessano.

I tre avevano costruito in localita’ Montani a Salve una piscina dalle dimensioni quasi doppie rispetto a quanto autorizzato, 70 metri invece di 40 e peraltro realizzata in cemento armato in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, in difformità dal permesso di costruire e dall’autorizzazione paesaggistica. Inoltre mancavano i caratteri della reversibilità e della amovibilità

Ai tre è stata contestata la violazione della normativa in tema di interventi edilizi nelle zone sottoposte a vincolo in difformità dal permesso di costruire e dall’autorizzazione paesaggistica. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *