• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cronaca, Politica, Tricase

DISCARICA E IMPIANTO VICINI AI CENTRI ABITATI IL TAR BOCCIA PROGETTO A CAVALLINO

Compostaggio si – Compostaggio no. A Tricase la costruzione dell’impianto ha creato non poche polemiche nel passato e c’e’ da credere che dopo questa sentenza del TAR altre ne verranno.

Il TAR di lecce ha emesso una importante sentenza che si riflettera’ anche su Tricase e sul futuro impianto di compostaggio.  Il Tribunale Amministrativo Regionale ha accolto il ricorso del Comune di San Donato ed ha cosi’ annullato la delibera dell’assemblea dei sindaci dell’Ato della provincia di Lecce sul progetto per un nuovo impianto di compostaggio e per una discarica nel territorio di Cavallino.

Per la costruzione dell’impianto di compostaggio era prevista un’area per il pre-trattamento, otto biotunnel e un capannone per la maturazione, raffinazione e stoccaggio del compost.

Il TAR ha motivato l’accoglimento del ricorso sostenendo che il progetto viola la normativa regionale per quanto riguarda la distanza minima dai centri abitati (due chilometri) e dai siti sensibili, come scuole, ospedali (due chilometri e mezzo): la discarica sorgerebbe infatti a una distanza compresa tra i 750 metri da San Cesario di Lecce e il chilometro e mezzo da San Donato di Lecce, centro dal quale l’impianto di compostaggio sarebbe invece lontano solo un chilometro.

Alla luce di tale sentenza c’e’ da chiedersi cosa fara’ l’Amministrazione in carica considerato il fatto che nella zona industriale in cui dovrebbe sorgere l’impianto vi sono numerose realta’ imprenditoriali gia’ insediate da anni e che distano tutte a meno di un chilometro. Imprenditori che si attivarono per una raccolta di firme indirizzata a Regione Puglia, Provincia di Lecce, Asl Lecce, Ato, Consorzio Asi, e Comuni di Tricase, Specchia, Miggiano, Montesano, con la quale si ribadiva la propria contrarieta’ alla realizzazione dell’impianto di compostaggio.

A Tricase il bando di gara per la realizzazione dell’ impianto industriale di compostaggio di rifiuti, nell’ex complesso calzaturiero della Selcom all’ingresso del paese, ando’ deserto. Circa un mese fa il Sindaco Antonio Coppola ha manifestato la sua intenzione di indire una nuova gara, ragion per cui la minoranza ha chiesto delucidazioni con una interrogazione in uno degli ultimi consigli comunali.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *