Salento, Solidarieta'

DONAZIONI ORGANI: LEVERANO, CORIGLIANO E GAGLIANO DEL CAPO AI PRIMI POSTI

SALENTO – E’ Leverano, in provincia di Lecce, il comune pugliese con il più alto numero di dichiarazioni di volontà alla donazione di organi e tessuti nel 2021, decimo nella classifica nazionale dei comuni medio-piccoli (5-30 mila abitanti).

Secondo quanto riportato dall’Ansa il dato, diffuso in occasione della 25ma Giornata nazionale della donazione degli organi che si celebra il 24 aprile, è contenuto nell’ultima edizione dell’Indice del Dono, il rapporto realizzato dal Centro nazionale trapianti sui 6.845 Comuni italiani in cui è attivo il servizio all’atto dell’emissione della carta d’identità nelle anagrafi.

Leverano ha raggiunto un indice di 76,76/100, grazie a un tasso di consensi del 98,5%, con un’astensione del 53,4%: su 1119 cittadini che hanno richiesto la carta d’identità la scorso anno in 521 hanno scelto di registrare una decisione (513 sì e 8 no) . Al secondo e terzo posto regionale ci sono altri due Comuni salentini: Corigliano d’Otranto e Gagliano del Capo.

La Puglia è 16esima tra le regioni italiane, con un indice del dono di 55,91/100 (consensi alla donazione 64,1%, astenuti 43,9%), sotto la media nazionale che nel 2021 si è attestata a quota 59,23/100 (consensi 68,9%, astenuti 44,3%).

Tra le province, Bari è la prima della regione, 68esima a livello nazionale (indice di 58,6/100, tasso di consensi del 66,2%, con un’astensione del 40,5%), seguono Barletta-Andria-Trani (73esima con indice 57,62/100, tasso di consensi del 64,7%, astenuti 40%), Brindisi (77esima con indice 56,38/100, tasso di consensi del 65%, astenuti 44,4%), Taranto (78esima con indice 56,16/100, tasso di consensi del 64,6%, astenuti 44,4%), Lecce (80esima con indice 55,74/100, tasso di consensi del 66,7%, astenuti 50,1%) e Foggia (107esima e ultima, con indice 45,91/100, tasso di consensi del 51,3%, astenuti 46,6%).

(Fonte notizia – ANSA PUGLIA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.