Cronaca, Polizia di Stato, Specchia, Taurisano

DOPO LITE DANNEGGIA L’AUTOVETTURA DI UNA DONNA DI SPECCHIA CONOSCIUTA AL SUPERMERCATO

TAURISANO/SPECCHIA – Gli agenti del Commissariato di P.S. di Taurisano, nella giornata di ieri hanno denunciato a piede libero R.L un operaio di 51 anni di Taurisano, responsabile del delitto di danneggiamento di un’autovettura di proprietà di una donna di Specchia.

E’ stato individuato grazie alle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza di un supermercato, l’autore del danneggiamento di un autovettura a Taurisano. Un gesto, quello compiuto da un insospettabile 51enne di Taurisano, che sarebbe stato dettato, come l’uomo ha ammesso, dalla rabbia per un’incomprensione con la proprietaria dell’auto danneggiata.

Il fatti sono avvenuti il giorno di Santo Stefano, nel parcheggio del Supermercato SISA, dove alle ore 17:30 una donna di Specchia parcheggiava la sua auto e si allontanava per effettuare degli acquisti.

Quando è tornata si è accorta che qualcuno aveva rigato la carrozzeria della sua vettura con un oggetto appuntito. Immediatamente, si recava presso il locale Commissariato per denunciare l’accaduto.

Gli agenti si sono subito messi all’opera per risalire all’autore del gesto: la visione delle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza del parcheggio e l’interrogazione in Banca Dati ha consentito agli operatori di individuare il responsabile del danno che, convocato in Commissariato, ha ammesso le accuse che gli erano state mosse scusandosi e riconoscendo le proprie responsabilità, spiegando che il suo gesto era stato dettato dalla rabbia scaturita da una incomprensione avuta qualche giorno prima con la donna a seguito del  rinvenimento di un portamonete.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *