Attualità, Economia, Regione Puglia, Turismo

EUROPCAR CHOC: PUGLIA TERRITORIO CANAGLIA. E LA REGIONE PROTESTA: “NON È VERO

Europcar choc: Puglia territorio canaglia. E la Regione protesta: "Non è vero"

Puglia “territorio canaglia” per Europcar Italia. La società ha così deciso di applicare un sovrapprezzo ai clienti pugliesi al momento della stipula del noleggio della vettura. La Regione però non ci sta e protesta scrivendo al direttore generale. «Ho preso visione di un prototipo del contratto di autonoleggio che la sua società stipula con i turisti – afferma l’assessore regionale al Turismo, Silvia Godelli, nella lettera inviata a Fabrizio Ruggiero – e con grande sconcerto ho trovato il nome della mia Regione, la Puglia, seccamente indicata tra i ‘territori canaglià ad alto rischio di furti auto». «In sovrappiù leggo in tale contratto – aggiunge – che nei ‘territori canaglià (ovviamente quest’ultima è una dizione metaforica che non figura nel contratto…) ai clienti
Europcar verrebbero applicate condizioni contrattuali ‘specialì particolarmente penalizzanti». «Mi permetto dunque di protestare – prosegue Godelli – e non se ne stupisca. La Puglia è una regione in forte ascesa turistica, molto amata dagli stranieri, e celebre per la sua vocazione alla accoglienza. Il modo in cui viene presentata nei contratti Europcar è chiaramente inteso a scoraggiare i potenziali visitatori dal recarvisi, ed è anche offensivo. Comprendo le esigenze di politica aziendale della società da lei diretta, ma stigmatizzare in modo così plateale e inappellabile la nostra terra mi appare ingiustificato e ingiustificabile». «Nella certezza che vorrà accogliere le ragioni di questa mia lettera e porre riparo a quanto da me lamentato – conclude l’assessore – la invito a trascorrere una bella vacanza da noi per rilassarsi, per emozionarsi, e per cogliere meglio la qualità del nostro territorio e delle sue popolazioni. Non se ne pentirà!».


fonte: leggo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *