Sport, Tricase

EVVAI.COM VIRTUS TRICASE GRANDE VITTORIA CONTRO L’AGNONE BATTUTO PER 3 – 0

Serviva una vittoria e vittoria è stata per la Virtus Tricase che nella 5° giornata di campionato ha schiantato con un rotondo 3 set a 0 l’Agnone. Una gara dominata dal primo al terzo set dove capitan Carrozzo e compagni hanno dimostrato finalmente il loro vero valore: precisi in fase di copertura e spietati in attacco.

Rispetto alle prime giornate mister Corsano rivoluziona un po’ lo starting six schierando insieme i due opposti Emanuele Lefosse e Santo Buracci. Scelta più che azzeccata e che darà i suoi frutti nel corso del match. A completare la formazione iniziale Andrea Laterza in cabina di regia, Luca De Pascalis e Paolo Miraglia centrali, Simone Spennato libero.

PRIMO SET – Inizia forte la Virtus che dopo pochissimi minuti si porta sul 6-0 grazie alle sei battute consecutive di Miraglia. I rossoblù non sbagliano un colpo; ordinati ed implacabili sotto rete conducono per 8-2 dopo il primo timeout tecnico. Al ritorno in campo la musica non cambia, Lefosse, Buracci, Carrozzo ed i grandissimi recuperi difensivi di Spennato annichiliscono gli ospiti ormai allo sbando anche nel secondo timeout tecnico conquistato grazie ad un ace di Buracci (16-4). I rossoblù continuano il loro gioco preciso ed efficace aumentando difatti il gap con i rivali. Il primo set è nostro col risultato di 25-9.

SECONDO SET – Il secondo set è la fotocopia del primo. Rossoblù sempre avanti grazie ai colpi di capitan Carrozzo e Buracci, proprio quest’ultimo con una bomba porta i suoi in vantaggio dopo il primo timeout tecnico (8-2). La Virtus allunga il passo conquistando applausi dai propri tifosi e concedendo solo le briciole agli avversari. Il parziale prosegue e, dopo uno strepitoso muro di De Pascalis (19-9) due attacchi vincenti di Buracci (22-10), ci pensa Carrozzo a chiudere il set col risultato di 25-15.

TERZO SET – Nel terzo parziale, forse appagati dal risultato dei precedenti due, i rossoblù calano un po’ di concentrazione. Il set viene giocato punto su punto, ma gli ospiti con quattro muri consecutivi si portano in vantaggio dopo il primo timeout tecnico (5-8). Dopo la pausa la Virtus cambia marcia prima raggiungendo il pari grazie ad un attacco di Lefosse (8-8), poi sorpassando gli avversari con due fantastici muri di Miraglia (10-8). Il set prosegue, ma il risultato è sempre in bilico (16-14) dopo il secondo timeout. Sospinti dal pubblico i rossoblù ingranano la marcia conquistando set e partita con l’attacco vincente del solito Lefosse (25-23).

A fine gara l’allenatore rossoblù Mirko Corsano commenta così la vittoria: “Ci voleva, avevamo bisogno di questa vittoria sopratutto dopo l’ultima trasferta a Gioia del Colle che ci ha lasciato un po’ l’amaro in bocca anche se potevamo e dovevamo fare meglio. Comunque c’è voglia di riscatto e di rivalsa per portare a casa i tre punti in palio. Ora l’importante è migliorare anche fuori casa cercando di fare punti già dalla prossima trasferta a Locorotondo”.

 

Gaspare Rizzello – Ufficio stampa Virtus Tricase.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.