Covid-19, Patù

FOCOLAIO COVID IN COMUNITA’ RIABILITAZIONE DI PATU’

PATU’ – Il sindaco di Patù Gabriele Abaterusso con un post sulla propria pagina facebook fa sapere che presso la Comunità di Riabilitazione Psichiatrica Cento Pietre Unite ci sono degli ospiti positivi al Covid-19.

E’ giunta la notizia che alcuni ospiti della Comunità di Riabilitazione Psichiatrica Cento Pietre Unite di Patù sono risultati positivi al Covid-19.

A seguito della riscontrata positività di una operatrice (non residente a Patù), la direzione della Comunità e la Asl hanno immediatamente attivato i protocolli previsti.

Nella giornata di sabato scorso, i tamponi effettuati agli operatori ed a tutto il personale dipendente hanno dato esito negativo. Di queste ore la notizia che nove ospiti hanno purtroppo contratto il virus.

“Al momento gli ospiti positivi sono tutti asintomatici, non hanno febbre né alcun altro sintomo riconducibile al virus. A tutti loro il nostro più grande abbraccio, con l’augurio di tornare presto a vederli animare la nostra Patù, di cui ormai sono parte integrante, e ad animare le tante iniziative che negli anni ce li hanno fatti conoscere ed apprezzare.”

“La direzione della Comunità CPU è in costante contatto con le autorità sanitarie per definire le più idonee modalità di gestione in questa fase. Già oggi stesso i dipendenti si stanno sottoponendo ad un nuovo tampone, a distanza di pochi giorni dall’ultimo effettuato che, come detto, ha avuto esito negativo per tutti.“

“In attesa di conoscere l’esito, il personale si è organizzato da subito per limitare i contatti a quelli strettamente legati alla propria attività lavorativa, utilizzando come fatto finora i più idonei dispositivi di protezione, approfittando anche della didattica a distanza garantita dalla Scuola grazie all’ultima ordinanza del Presidente della Regione Michele Emiliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *