• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cronaca, Cultura, Tricase

HALLOWEEN OVVERO “DOLCETTO, SCHERZETTO E ATTI VANDALICI”

TRICASE – Altro che “dolcetto o scherzetto”. Come ogni anno la notte di halloween si sposa con  l’eccesso di libertà di cui godono ragazzi che con le loro bravate sempre piu’ spesso sconfinano nella maleducazione e nel vandalismo. Ormai la notte di Halloween è intesa come la notte della trasgressione senza limiti.

A farne le spese la notte del 31 ottobre e stata la Chiesa di S.Angelo che e’ stata volgarmente imbrattata con uno spray di colore blu come si puo’ ben vedere nella foto.

Non e’ andata meglio in Piazza Pisanelli, volgarmente trasformata in un campo di battaglia con lancio di petardi e di altri oggetti. In altre zone della citta’ sacchetti della spazzatura rotti e il contenuto sparso per strada e cassette della posta di abitazioni private fatte saltare per aria.

Questo il bollettino di una festa che poco dovrebbe avere a che fare con gli atti vandalici, ma che purtroppo sempre piu’ assume i contorni di una piccola guerra civile.

Intanto sui social divampa la polemica e si cerca in qualche modo di trovare i colpevoli dell’imbrattamento della Chiesa di S. Angelo.

C’e’ chi sostiene che ormai e’ l’ora di installare delle telecamere all’esterno delle chiese che fungano da deterrente vista la mancanza di controlli e chi invece punta il dito sulla poca educazione che diamo ai nostri figli cresciuti senza valori in una società perdente, che non riconosce più il senso civico e di comunità e che mette agli ultimi posti l’educazione e il rispetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *