Salento

IL COLLEGIO GEOMETRI PREMIA 5 GIOVANI NEOABILITATI ALLA PROFESSIONE IL COLLEGIO GEOMETRI PREMIA 5 GIOVANI NEOABILITATI ALLA PROFESSIONE 

Ratano: “Un sostegno concreto ai più meritevoli per aiutarli nell’avviamento alla professione”.

SALENTO – Giornata di premiazioni e riconoscimenti nella sede del Collegio dei Geometri di Lecce. Questa mattina, il presidente Luigi Ratano ed i componenti del Direttivo hanno consegnato cinque borse di studio ad altrettanti giovani tecnici che hanno superato a pieni voti l’esame di abilitazione alla professione, dopo aver concluso i 18 mesi di praticantato. I premiati sono: Raffaele Cantoro, Vincenzo Carluccio, Morena De Blasi, Mariachiara Leo e Alessio Trisolino

“Ogni anno – spiega Ratano – il Collegio dei Geometri assegna una borsa di studio da 500 euro a coloro che conseguono i risultati più alti all’esame di abilitazione, per aiutarli nell’avviamento della professione. Siamo consapevoli che il percorso formativo per diventare geometra richieda impegno e sacrifici, ma le opportunità occupazionali sono molteplici per chi ha sviluppato le necessarie competenze ed ha voglia di entrare subito nel mondo del lavoro. Negli ultimi 5 anni – ricorda – è stata registrata una crescita del 25% del reddito medio della categoria. A questo dato si sommano le opportunità del PNRR, con quasi 200 miliardi destinati alle infrastrutture per cui occorreranno prima di tutto progettazioni, rilievi, frazionamenti, senza trascurare l’aspetto energetico e così via; servizi traducibili in una mole di lavoro almeno per i prossimi dieci anni. Il comparto dell’edilizia sta correndo, in particolar modo nel recupero di patrimoni edilizi esistenti e in condizioni precarie. Non passa giorno in cui un’impresa, uno studio tecnico o un’associazione della filiera delle costruzioni non chiedano tecnici esperti e competenti. Per cui do il benvenuto ai nuovi colleghi abilitati e iscritti al nostro Albo, che continueremo a supportare anche con la formazione continua oggi indispensabile per esercitare al meglio la professione”. 

Nel corso della mattinata, il Consiglio Direttivo del Collegio Geometri di Lecce ha consegnato anche tre targhe di riconoscimento: la prima a Vito De Giovanni, geometra salentino di lungo corso, che nei suoi 60 anni di carriera ha diretto cantieri internazionali, collaborato alla realizzazione di importanti infrastrutture e grandi opere in Francia, Libia, Algeria, Etiopia, Tanzania, ma anche Italia e Albania. “Al geometra De Giovanni, brillante professionista, rivolgiamo così un ringraziamento doveroso – ha sottolineato Ratano – anche per aver donato al Collegio e messo a disposizione di tutti i colleghi le sue preziose attrezzature tecniche”. Altre due targhe sono state consegnate ai consiglieri uscenti Giuseppe Nobile e Federico Cortese, i quali non si ricandideranno alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio direttivo (in programma il 14 e 15 marzo p.v.), “ma che tanto hanno dato in termini di contributo professionale ed umano alla crescita dell’attività del Collegio”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.