• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cronaca, Salute, Sanita'

IL CONTAGIO

di Gianni Lannes

Mandano in onda la solita farsa. Ma dove vogliono andare a parare? Confusione, menzogna, soprattutto paura iniettata nel corpo sociale e nessun rispetto per la vita spezzata di una bimba di 4 primavere appena. Parola di Beatrice Lorenzin: “Forse contratta in ospedale a Trento”. Non è meraviglioso quanto detto da un ministro della salute? Quindi la Lorenzin – che pubblicamente in passato ha confuso virus con batteri saltellanti – sostiene che ci sia un focolaio di malaria con tanto di zanzare anophelex (l’unica che può trasmettere il plasmodio della malaria) nell’ospedale di Trento?

Una volta all’ospedale si andava per curarsi, adesso per ammalarsi e morire anche in tenera età. Una bambina diabetica viene ricoverata in un reparto con due bambini affetti da malaria. La malattia si trasmette via sangue e non via aerea.

La malaria è trasmessa all’essere umano a seguito della puntura di una femmina del genere anofele (ne esistono una ventina di specie). Se una zanzara infettata da un essere umano malato (e cioè con i plasmodi nel sangue), punge un altro essere umano per prendere altro sangue che le serve per la deposizione delle uova su una superficie liquida più o meno stagnante o limpida, lo fa per dare inizio ad un nuovo ciclo dell’insetto ma nello stesso tempo trasmette la malattia. Quindi la zanzara punge un soggetto malato e pungendone un altro sano, trasmette la malattia. Da cui: le zanzare ci sono, ma se non ci sono soggetti malati, non si ha trasmissione di malaria. 

I potenziali contagiatori di quella bambina potrebbero essersi infettati a loro volta per merito dell'”ottimo” lavoro fatto dagli scafisti con la collaborazione delle Ong. I medici stessi escludono che la bimba si sia ammalata per puntura di insetto, ed allora come ha contratto l’infezione? E come l’hanno contratta quei pazienti che l’hanno infettata? Questo è ciò che bisogna domandarsi.

Chissà come mai è ricomparsa la malaria in Italia? Chi mai l’avrà riportata in occidente? Forse una civiltà aliena servendosi dei testi dei templari ha rintracciato gli ultimi illuminati, i quali hanno ricreato in laboratorio un virus del tutto simile alla malaria per intaccare le istituzioni democratiche e favorire l’invasione. Eh sì è l’unica spiegazione plausibile.

Mi spiegate come è possibile che due bambini in Italia siano sotto cura per malaria e che tutta la stampa nonché la televisione tenga una tale notizia nascosta, e si viene a sapere tutto dal fatto gravissimo capitato alla povera bambina? Mi spiegate come i due bambini possono averla contratta se la profilassi per chi va in paesi a rischio è obbligatoria? A proposito: chi viene in Italia è controllato o vaccinato circa determinate patologie?

Cari negazionisti e benpensanti dateci un taglio e smettetela di fare le guardie carcerarie del pensiero unico, pensate che con il vostro misero nozionismo potete alterare la realtà? JP Morgan, la Banca Mondiale e la Finanziaria Internazionale per l’Immunizzazione (“IFFIm”) hanno annunciato oggi l’emissione di 169,4 milioni di dollari (equivalenti) di obbligazioni vaccinali IFFIm.

Novartis Vaccines è tra i primi cinque produttori mondiali di vaccini e il secondo fornitore di vaccini influenzali. La compagnia farmaceutica svizzera ha rilevato la divisione oncologica di GlaxoSmithKline per 14,5 miliardi di dollari. L’azienda elvetica ha contemporaneamente ceduto al gruppo britannico le proprie attivita’ nel settore dei vaccini, per 7,1 miliardi di dollari.

Perché i vaccinisti ad oltranza non forniscono gli studi scientifici che provano che tutti i vaccini abbassano l’incidenza di malattie sui vaccinati? Avete mai sentito parlare del caso Smallpox a Leicester? Cittadina che ha visto un incremento rapido di malati dopo la vaccinazione ed una diminuzione di incidenza dopo che la popolazione ha smesso di farlo?

Ma a voi non sembra strano che ci si preoccupi di come sia possibile che un bambino si infetti di malaria in un paese in cui non dovrebbe esistere ma appaia del tutto normale che altri due bambini giacciano malati nella stanza accanto con la stessa malattia? E questi due dove l’anno presa? Ah già: lo zainetto dello stagista in rientro dall’Africa. Secondo me, il primo ospedale dove è stata ricoverata, con i due bambini malati anche se in stanze diverse, non la racconta giusta. Altro che zanzare aviotrasportate. Ricordare il Rasoio di Occam: «A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire».

Non è una malattia virale, il plasmodio è un parassita. In Italia purtroppo i ragionamenti logici e sensati non sono previsti dalla nostra legislazione e non sono minimamente bazzicati dai politicanti parassiti.

Gli xenofobi hanno già fatto presente che la zanzara da sola dura poco e la zanzara da larva non ha il plasmodio. Quindi un bacino di plasmodio (ovvero essere umano contagiato) è necessario. Forse turisti, perchè chi approda in un barcone muore se ha la malaria, e non riesce ad arrivare in spiaggia. Per questo la Lorenzin e il PD obbligano tutti a vaccinarsi? Direi di aspettarsi l’ennesimo vaccino obbligatorio: la strada è in fase di preparazione e il terrore piano piano si diffonderà con altre notizie simili. Non dimenticate che la guerra in atto per dominare totalmente il genere umano è anche biologica e non convenzionale.

riferimenti:

http://www.gavi.org/library/news/press-releases/2011/new-iffim-vaccine-bonds-issued-to-support-life-saving-vaccines/

http://www.iffim.org/bonds/

http://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=21128

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *