Economia, Regione Puglia

ISTAT: PIL PUGLIA 2018 + 1,4%, PIU’ DELLA MEDIA NAZIONALE

Il Prodotto interno lordo della Puglia è cresciuto nel 2018 dell’1,4%. A certificarlo è l’Istat che questa mattina ha diffuso i dati nel report dedicato ai “Conti economici territoriali” per  gli anni 2016-2018.

La Puglia si posiziona al di sopra del dato italiano (+0,8), del Nord-Ovest (+0,7), del Centro (+0,7) e soprattutto del Mezzogiorno (+0,3). La crescita della Puglia è pari a quella del Nord-Est (+1,4).

Esaminando i dati sul valore aggiunto nel 2018 non ancora disponibili per tutte le branche di attività (mancano quelle industriali), l’Istat rileva per la Puglia un leggero aumento nell’agricoltura, silvicoltura e pesca e nelle costruzioni, ma una crescita sostenuta nei servizi.

Si passa dai 51.179 miliardi del 2016, ai 52.125 miliardi del 2017 ai 53.611 miliardi del 2018 e, in particolare, nelle attività finanziarie e assicurative, immobiliari, professionali, scientifiche e tecniche, di amministrazione e servizi di supporto (da 17.147 miliardi del 2016 a 17.270 miliardi del 2017, fino ai 17.946 miliardi del 2018).

Altri servizi in forte crescita sono amministrazione pubblica e difesa, assicurazione sociale obbligatoria, istruzione, sanità e assistenza sociale, attività artistiche, di intrattenimento e divertimento, riparazione di beni per la casa e altri servizi, passati da un valore aggiunto pari a 18.049 miliardi di euro nel 2016, a 18.289 miliardi nel 2017, fino a 19.165 miliardi nel 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *