Agricoltura, Europa, Salento

LA PATATA NOVELLA DI GALATINA DIVENTA “DOP”

SALENTO – C’è un prodotto italiano in più fra le denominazioni di origine protetta. La Commissione europea ha infatti approvato l’inserimento di tre nuovi prodotti nel registro delle indicazioni geografiche protette (IGP) e della denominazione di origine protetta (DOP). Uno dei prodotti è Salentino: il marchio DOP è stato infatti attribuito alla Patata novella di Galatina, Il prezioso tubero a pasta gialla coltivato nel Salento, zona conosciuta per il suo terreno rosso e sabbioso si aggiunge alla lista di oltre 1.290 prodotti già protetti.

images

Sono stati inoltre aggiunti la croata Baranjski kulen (IGP), una salsiccia fermentata a base di carne di maiale pressato, condito con paprika macinata, aglio e pepe, prodotta nella regione di Baranja in Croazia, e il Melon de Torre Pacheco-Murcia (IGP), un melone dolce coltivato a Murcia, in Spagna.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *