Cinema, Cultura, Film, Puglia, Salento

LA PUGLIA E IL SALENTO PROTAGONISTI ALLA “FESTA DEL CINEMA DI ROMA 2020”

Anche quest’anno la Puglia conferma la sua presenza alla Festa del Cinema di Roma con quattro produzioni: i lungometraggi “L’amore non si sa” opera prima di Marcello Di Noto, “Io sto bene” di Donato Rotunno e i cortometraggi “Come a Mìcono” di Alessandro Porzio e “Neo Kosmo” di Adelmo Togliani. Già oggi, martedì 13 alle 18 alla Casa del Cinema, verrà presentato il film “L’amore non si sa” di Marcello Di Noto, con Antonio FollettoSilvia D’AmicoGianni D’Addario e Simone Borrelli.

Il film, infatti, è stato selezionato per Le Preaperture della 15° edizione della Festa del Cinema di Roma. Prodotto da Idea Cinema e Scirocco Film in collaborazione con Rai Cinema, distribuzione esecutiva di Antonio Carloni e Artex Film, il film è stato realizzato con il contributo di Apulia Film Fund della Regione Puglia (206.481 euro) a valere su risorse del POR Puglia 2014/2020 e con il sostegno di Apulia Film Commission. Il lungometraggio è strato girato in Puglia nell’estata 2019 tra Bari e Polignano a Mare.

Fuori concorso, sarà mostrato anche il lungometraggio “Io sto bene” di Donato Rotunno, con Renato Carpentieri, Alessio Lapice, Sara Serraiocco, Marie Jung, Vittorio Nastri e Maziar Firouzi. Girato in Puglia nel 2019 (Gravina in Puglia, Spinazzola, Giuliano di Lecce, Tricase e Acquarica), il film è prodotto da Tarantula e Vivo Film (coproduzione Lussemburgo-Italia), ed è stato realizzato con il contributo di Apulia Film Fund della Regione Puglia (100.631euro) a valere su risorse del POR Puglia 2014/2020 e con il sostegno di Apulia Film Commission.

Sempre fuori concorso nella sezione Alice nella città, sarà proiettato il cortometraggio “Come a Mìcono” di Alessandro Porzio. Prodotto da Apulia Film Commission e girato tra Sammichele di Bari e Bari- Palese, il film breve è uno dei corti vincitori dell’Interreg Italia-Grecia CIAK. Nella stessa sezione è in programma anche il film breve di Adelmo Togliani “Neo Kosmo”, prodotto da Sansa Ponsa Film, girato a Taranto e Sava. Il film breve è stato realizzato con il contributo di Apulia Film Fund della Regione Puglia (32.500 euro) a valere su risorse del POR Puglia 2014/2020 e con il sostegno di Apulia Film Commission. 

Altre due produzioni originali di AFC, realizzate nell’ambito del progetto Interreg CIRCE, sono state selezionate in altri prestigiosi festival. “The good man” di Ergys Meta, è stato selezionato al Micro μ Festival, mentre “Klod” di Giuseppe Marco Albano, è stato scelto all’Izmir Kisa Film Festival e al Sulmona International Film Festival. È di qualche giorno fa, invece, l’assegnazione del premio stampa del “Picentia Short Film Festival” al cortometraggio “La ricreazione” di Nour Gharbi, prodotto da Apulia Film Commission e Fondazione con il Sud per il progetto “Social Film Fund con il Sud”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *