Asl, Covid-19, Puglia, Sanita'

LA REGIONE PUGLIA CHIEDE ALLE ASL DI RECLUTARE ALTRO PERSONALE SANITARIO

Valutare il ricorso a contratti a tempo determinato di durata pari o superiore ai 24 mesi che consentano di reclutare quel personale che fino ad oggi non ha mostrato interesse per le selezioni per periodi temporali di breve durata.

La Regione Puglia chiede alle Asl di reclutare altro personale sanitario per potenziare gli organici degli ospedali, messi a dura prova dall’emergenza coronavirus.

“Occorre – scrive il direttore del dipartimento Salute, Vito Montanaro, in una nota inviata anche ai sindacati – dare risposta alla necessità più volte manifestata di incrementare adeguatamente il numero del personale sanitario in servizio, garantendo cosi i servizi aggiuntivi che il sistema sanitario regionale deve assicurare in questa fase, a cominciare dall’incremento dei posti letto previsti dalla programmazione regionale”.

” Alle aziende viene chiesto di «profondere ogni sforzo per procedere al celere reclutamento di personale sanitario e, in particolare, infermieristico. Alle Asl viene chiesto di «valutare il ricorso a contratti a tempo determinato di durata pari o superiore ai 24 mesi che consentano di reclutare quel personale che fino ad oggi non ha mostrato interesse per le selezioni per periodi temporali di breve durata“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *