• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Ruffano, Solidarieta', Sport

LA SCUDERIA SALENTOMOTORI DI TRICASE A SOSTEGNO DI MONDO CHARGE

Il 23 settembre la comunità cittadina di Ruffano (Lecce), in collaborazione con l’associazione Mondo Charge, scende in pista in favore dei malati rari organizzando il primo evento “Rally Therapy” a sostegno dei bambini con disabilità per promuoverne l’inclusione.

L’evento Rally Therapy si terrà il 23 settembre 2018 dalle 9.00 alle 19.00 presso la “Pista San Marco” nella zona industriale di Ruffano, con il Patrocinio del comune di Ruffano, la Proloco, il partenariato nell’ambito di Casarano e la Scuderia Salento Motori. L’attività consisterà in una “parata non competitiva” a velocità moderata, per garantire sicurezza e nello stesso tempo divertimento e spensieratezza.

Questo evento di volontariato, unico nel suo genere, organizzato con la collaborazione di associazioni amiche e sponsor del territorio, consisterà nel far salire su auto da rally i bambini e i ragazzi con sindrome CHARGE e in generale le persone con disabilità, con il coinvolgimento di fratelli o amici al fine di promuovere l’abbattimento del pregiudizio sulla diversità e promuovere l’inclusione, facendo vivere a tutti un’esperienza di unione e di complicità oltre le barriere.   L’intero ricavato dell’evento sarà devoluto a Mondo CHARGE, prima associazione italiana dedicata alla Sindrome CHARGE. Fanno parte dell’ambito territoriale di Ruffano diversi bambini affetti da questa patologia rara e molto invalidante, l’intento dell’associazione è seguirli nel loro percorso di vita, spesso costellato di complicazioni e sofferenze ma nello stesso tempo di grandi vittorie.

Sei le caratteristiche primarie riassunte nell’acronimo CHARGE: difetto della struttura oculare (coloboma), difetti cardiaci, atresia delle cavità nasali, ritardo della crescita e/o dello sviluppo e genitali e orecchie anomali con possibile sordità.

“La struttura alare del calabrone, in relazione al suo peso, non è adatta al volo, ma lui non lo sa e vola lo stesso.” E’ questa frase di A. Einstein ispirazione dell’intero evento e base dei principi fondanti dell’associazione Mondo CHARGE.

Vi aspettiamo numerosi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *