• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Economia, Lavoro, Religione, Salento, Tricase

PER LA PRIMA VOLTA IN PUGLIA LA GIORNATA EUROPEA PER LA MICROFINANZA A TRICASE IL MINISTRO LEZZI E IL PRESIDENTE EMILIANO

“L'impatto del microcredito per l'inclusione delle persone non bancabili”.

TRICASE – La Fondazione “Mons. Vito De Grisantis”, organismo della Diocesi di Ugento – S.Maria di Leuca, comunica che  Lunedì 22 ottobre, a Tricase nella Sala del Trono di Palazzo Gallone, si svolgerà la tavola rotonda dal tema: L’impatto del microcredito per l’inclusione delle persone non bancabili”.

L’incontro pubblico,moderato da Don Lucio CIARDO, Direttore Caritas della Diocesi Ugento – S.Maria di Leuca, prevede i saluti di Carlo CHIURI, Sindaco di Tricase, di Barbara LEZZI, Ministro per il SUD, Michele EMILIANO, Presidente Regione Puglia, Antonio Maria GABELLONE, Presidente Provincia di Lecce, Lavinia MONTI, Dirigente Ministero dell’Economia e delle Finanze, Vito PRIMICERI, Presidente Fondazione Bancaria” G. Primiceri”- Banca Popolare Pugliese, Giuseppe VENNERI, Presidente dei Dottori Commercialisti della Provincia di Lecce.

Si proseguirà con gli interventi nell’ambito del tema: “L’impatto del Microcredito su un territorio marginale per l’inclusione al lavoro”, prenderà la parola: Don Antonio MORCIANO, Presidente Fondazione “Mons. Vito De Grisantis”, Jorge RAMIREZ,EMN European Microfinance Network – Generai Manager,Giampietro PIZZO, Presidente di RITMI, Guglielmo Forges DAVANZATI, Docente di Economia Politica UniSalento, Don Andrea LA REGINA, Responsabile Microcredito Caritas Italiana.

Successivamente saranno presentate l’esperienze di inclusione da parte di: Don Stefano ANCORA, Presidente Parco Culturale Ecclesiale “ Terre del Capo di Leuca ‐ De Finibus Terrae” per Carta di Leuca, Maurizio RAELI, CIHEAM – Bari per “Cooperazione e Microcredito”, Corrado BRIGANTE, Pres. Coop Lattigiana, Delio SPARASCIO, Amahoro Il Microcredito in Rwanda. Due aziende nate con Microcredito – Progetto Tobia: B&B Messapia di Chirivì Maria Rita Ugento e Miranda di Piccinni Lavinia e Bartoli Smona Tricase, Nello Tuorto – Finetica – Programma “Pio Monte Somma”. Le conclusioni saranno a cura di S.E. MONS VITO ANGIULI, Vescovo di Ugento – S. Maria di Leuca.

In questi ultimi anni, segnati da una pesante crisi economica congiunturale, sono molti i piccoli imprenditori che si sono trovati in grosse difficoltà, con poche possibilità a reperire sostegni finanziari, portandoli a rivolgersi alla Fondazione “Mons. Vito De Grisantis”, la quale, perseguendo finalità di solidarietà sociale, aiuta nell’avvio di attività imprenditoriali soggetti disoccupati o in situazione di svantaggio sociale. Negli ultimi anni il sodalizio ha creato opportunità di impresa ed ha incoraggiato la nascita di quasi ottanta piccola attività imprenditoriali nel territorio diocesano, tutte realizzate da giovani disoccupati, adulti che hanno perso il lavoro e immigrati regolarmente residenti.

La Fondazione “Mons. Vito De Grisantis” ha inoltre sostenuto famiglie in difficoltà economica, contribuendo a prevenire il dilagare della piaga dell’usura, riscuotendo apprezzamenti e consensi in ambito sociale a livello nazionale, meritandosi di celebrare in Italia, a Tricase, la IV Giornata Europea per la microfinanza, da parte dalla rete per il microcredito italiana ed europea (RITMI e EMN), dopo che lo stesso evento si era già svolto a Torino 2015, Verona 2016 e Siracusa 2017.

European Microfinance Network (EMN) che riunisce 85 istituzioni da 23 diversi Paesi Europei, tutte accomunate dall’impegno per sviluppare la microfinanza come strumento di inclusione sociale e di sviluppo economico sostenibile.Saranno presentate alcune esperienze di microcredito che hanno avuto un impatto sulla vita concreta delle persone escluse. Insieme ad altri qualificati interventi, contribuiranno al dibattito, in quanto nei prossimi anni, il sostegno di fonti di finanziamento innovative (pubbliche o private) sarà fondamentale per l’ulteriore e buon sviluppo del settore e la creazione di nuove opportunità per gli imprenditori scomparsi“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *