• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Agricoltura, Salento, Turismo

L’Agriturismo come fonte di sviluppo per il nostro territorio

di Giovanni Dott. Bramato

Lo Sviluppo dell’Economia Locale di un Territorio, passa anche attraverso la diversificazione degli ambienti rurali, con l’apertura di attività Agrituristiche, in rapporto di connessione e complementarietà con l’attività agricola.

In Regione Puglia, l’Agriturismo è disciplinato dalla Legge n°42 del 2013 pubblicata nel (Burp 169 del 20.12.2013), che consente di dare ospitalità fino a quaranta posti letto, ottantacinque posti tavola e  massimo quindici piazzole per agri-campeggio.

Nel caso di attività agrituristica che preveda sia posti letto che piazzole per agri- campeggio, la ricettività complessiva aziendale non può comunque superare le ottantacinque unità.

Numeri importanti per creare sviluppo ed economia del nostro territorio, soprattutto in un periodo come questo, in cui il Salento è sempre più una meta turistica ricercata.

Finalmente quindi una Legge regionale che agevola l’ospitalità consentendo anche uno snellimento delle autorizzazioni di natura igienico edilizia e rimanendo nel regime fiscale agricolo.

Nello specifico,  per la somministrazione di pasti e bevande e per dare ospitalità nei limiti di dieci posti è sufficiente il semplice requisito dell’abitabilità ed è autorizzato l’uso della cucina domestica, senza dover incorrere in stravolgimenti strutturali che molto spesso oltre ad essere onerosi, sono ostacolati dalla macchina burocratica autorizzativa.

La cucina può inoltre essere utilizzata come laboratorio artigianale per la trasformazione dei prodotti aziendali, anche destinati alla vendita, purché ciò avvenga in orari in cui non è utilizzata per la preparazione dei pasti.

La preparazione, lavorazione, trasformazione, somministrazione, confezionamento e vendita di alimenti e bevande è soggetta comunque a notifica DIA Post Primaria e dotarsi del manuale di H.A.C.C.P, oltre agli adempimenti relativi alla sicurezza nei luoghi di lavoro e al corretto smaltimento dei rifiuti prodotti.

Per avere informazioni dettagliate di natura tecnico autorizzativa per l’apertura di nuove attività di ricezione e ospitalità, la redazione di Tricase News, vi consiglia di contattare nel territorio di Tricase il Dott. Agr. Giovanni Bramato al seguente indirizzo mail info@studiobramato.com o tramite il sito internet www. studiobramato.com

Le piazzole da utilizzare per agri-campeggio, destinate alla sosta e al soggiorno degli equipaggi calcolati mediamente in tre persone, devono possedere una superficie minima di mq 55,00 e devono essere sistemate a una distanza non inferiore a metri due l’una dall’altra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *