• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Calcio, Tricase

L’ATLETICO TRICASE BATTE PER 1-0 IL MAGLIE

 

TRICASE – Una partita del cuore ed una vittoria del cuore del Tricase. Partita del cuore per una doppia ragione: il presidente del Tricase Antonio Raone ha voluto che si giocasse per Telethon e i tifosi hanno risposto alla grande; e poi s’è giocato in ricordo di Franco De Siena, il dirigente del Tricase, scomparso in settimana: prima dell’inizio della partita i ragazzi della scuola calcio As Tricase di Angelo Sanapo hanno fatto volare in cielo dei palloncini rossoblu e il dg Andrea Piscopiello ha omaggiato la moglie di De Siena, signora Maria Pia, con una composizione floreale.

Vittoria del cuore, infine, perché la punizione messa a segno al 36’ da Striano ha legittimato la vittoria, soprattutto per la gran mole di gioco espresso dal Tricase nel primo tempo, con almeno altre tre occasioni da gol, prima di arrendersi all’impraticabilità del terreno di gioco.

Commento

Il derby di ieri Tricase-Maglie è stata la partita del cuore. Per due ragioni fondamentali. La prima: perché il presidente del Tricase, Antonio Raone, ha voluto che la gara fosse come segno di solidarietà per Telethon, e i tifosi hanno risposto alla grande. La seconda: perché le squadra hanno osservato un minuto di silenzio in memoria del dirigente del Tricase, Franco De Siena, scomparso in settimana. Alla moglie di De Siena, la signora Maria Pia, i tifosi, per tramite di Gianluca Errico,hanno donato una sciarpa degli ultras, mentre la società, per tramite del dg Andrea Piscopiello, ha omaggiato la sua presenza sul terreno di gioco con una composizione floreale, mentre i ragazzi della scuola calcio di Angelo Sanapo facevano volare in cielo i palloncini rossoblu.

“Ma è stata anche la vittoria del cuore – ha dichiarato il dg Andrea Piscopiello – Un gran primo tempo con diverse azioni da gol, anche se è andata a buon fine la punizione dal limite di capitan Maurizio Striano. Era importante vincere dopo lo stop di domenica scorsa a Brindisi e la squadra ha risposto alla grande”.

“La mia rete è dedicata in maniera convinta alla memoria di Franco De Siena – ha dichiarato Maurizio Striano – Sentiremo la mancanza della sua assidua e intelligente presenza accanto a noi”.

“Piano piano, credendoci anche quando non tutto gira per il verso giusto, stiamo costruendo qualcosa di importante per questa nostra società e il suo presidente, per i tifosi e per Tricase – ha aggiunto mister Rocco Errico – Un gran primo tempo, contro una squadra, il Maglie, che occupava tutti gli spazi del terreno di gioco. Rimasti in dieci, per l’espulsione di Striano, abbiamno dovuto stringere i denti, e raccogliere forze e carattere per non disperdere quanto di buono avevamo costruito. Esserci riusciti è sicuramente una vittoria del cuore”.

TRICASE-MAGLIE 1-0

TRICASE – Leopizzi, Malinconico, Caputo, Desiderato Pierpaolo, Moretto, De Giorgi, Striano, D’Amico (81’ Desiderato Giuseppe), Luca (75’ Elia), Armango, Giorgetti. A disposizione: Mojano, Cazzato, Musio, Villani, Sacchi. Allenatore: Errico.

MAGLIE – Baglivo, Presicce, Montinaro (43’ Bianco), Pati, Biasco, Trotta, Rotunno (73’ Chiri), De Michele, Fiorentino, Rizoli, Cirelli. A disposizione: Cazzato, Conoci, Zaminga, Cataldi, De Santis. Allenatore: Portaluri.

Arbitro: Sciolti di Lecce

Rete: 12’ Striano.

Note. All’81’ espulso Striano per doppia annonizione.

Fonte pagina fb Atletico Tricase – Foto di Alberto Colangiulo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *