Lucugnano

LUCUGNANO RIMANE SEMPRE E SOLTANTO UN SERBATOIO DI VOTI

Riceviamo e pubblichiamo la lettera inviataci del lettore Salvatore Ponzetta, da Lucugnano (Tricase)

LUCUGNANO “Come dire, ogni estate e uguale a quella successiva, semplicemente perché non cambia nulla.

Collegamenti con la frazione di Lucugnano e il capoluogo sono e continuano ad essere inesistenti dal 1 gennaio al 31 dicembre, scusante l’emergenza sanitaria in atto.

Da oltre tre anni, ad ogni inizio di una nuova estate, l’amministrazione concorda il servizio navetta per collegare capillarmente il capoluogo con le marine di Tricase Porto e Marina Serra, lasciando fuori sempre la frazione.

Mi chiedo, si parla tanto di unificare la frazione con il centro di Tricase, ma le parole sono sventagliate solo al vento pur di accaparrarsi un mucchio di voti, dimenticandosi poi della stessa frazione, lasciandola nella completa emarginazione.

Domando e mi chiedo con rispetto e umiltà, chi dovrebbe rappresentare la frazione, perché eletta esiste o non esiste? È cosciente dei problemi in cui versa la sua comunità? Si prodiga per il benessere della stessa, dando voce ai suoi elettori?

Io umilmente penso proprio di no, semplicemente perché dalla nascita di questa nuova amministrazione, i cittadini si trovavo sempre lì, in attesa di vedere delle risoluzioni, del tipo : -Rotatoria SP.75 – SS.275, di cui non si ha la data certa dell’inizio dei lavoratori;

-sei mesi fa con delibera di giunta, si comunicava l’intervento su alcuni tratti di strada riguardante il rifacimento di manti stradali, oggi siamo ancora in attesa.;

-La situazione di piazza Comi varie volte segnalata, per quanto riguarda il marciapiede di fronte l’ufficio postale, che si presenta in vari punti rialzato e pericoloso per i pedoni, e che oggi si trova sempre nelle stesse condizioni, per non dire in uno stato peggiore,;

– mesi fa veniva fatta richiesta di valutare la possibilità di istallare degli specchi su alcuni punti pericolosi del tratto interno SS275, senza alcun riscontro;

– Si rappresentava il rifacimento di alcune segnaletiche orizzontali su Corso Garibaldi, altezza impianto semaforico, come su via San Rocco incrocio via Carmignani, ancora in attesa.;

-Si è richiesto un intervento per limitare la velocità sul tratto interno della 275, attualmente senza esito.

Dopo tutto questo disinteresse, insieme al disinteressamento sulla nuova istallazione di una seconda antenna telefonica nella periferia di Lucugnano, siamo certi e consapevoli che chi è stato eletto con voto democratico, si stia interessando per la propria comunità?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.