Gallipoli, Scuola, Tricase

MATEMATICA SENZA FRONTIERE: DUE CLASSI DEL LICEO “STAMPACCHIA” TRA LE FINALISTE

Due classi del liceo “Stampacchia” di Tricase, la 2° e la 3°B, sono risultate tra le sei classi finaliste della categoria Licei scientifici, mentre la 3AFM dell’ “Amerigo Vespucci” di Gallipoli è stata una delle quattro finaliste della categoria “altre scuole”.

Il 7 marzo scorso, molte classi di scuola superiore si sono cimentate nella risoluzione di tredici esercizi, di cui uno in lingua straniera, da risolvere con calcoli e ragionamenti. Ogni classe partecipante ha dovuto produrre una risposta per ogni quesito. I plichi contenti le risposte sono confluiti nei tre poli italiani, Monza, Venezia e Campobasso, dove sono state corrette e valutate da apposite commissioni.

Dopodiché Il 10 maggio, presso il liceo “Romita” di Campobasso, poi, si è svolta la premiazione delle realtà scolastiche vincitrici.

Matematica Senza Frontiere è l’edizione italiana di Mathématiques Sans Frontières, nata per la scuola superiore nel 1989 nell’Alsazia del Nord a cura di Inspection Pédagogique Régionale de Mathématiques, IREM (Institut de Recherche sur l’Enseignement des Mathématiques) e Académie de Strasbourg, dal 1990 diffusa in Germania e  dal 1991 in Italia.

Nel corso degli anni si è estesa a molti Paesi europei ed extraeuropei raggiungendo scuole appartenenti a 42 Nazioni: Algeria, Austria, Belgio, Brasile, Bulgaria, Camerun, Canada, Cina, Columbia, Egitto, Emirati Arabi, Ecuador, Finlandia, Francia, Gabon, Germania, Ile Maurice, India, Indonesia (Bali), Italia, Lettonia, Libano, Madagascar, Marocco, Messico, Polonia, Repubblica Ceca, Regno Unito, Romania, Russia, Scozia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan,Togo, Tunisia, Turchia, Ungheria, USA e Vietnam con una partecipazione da 2 400 studenti all’attuale di 313 000 provenienti da 12 700 classi.

Tutti gli anni l’Assemblea Internazionale è l’occasione ufficiale di consolidare il confronto, anche didattico, sulle prove e relativi risultati, attraverso l’esame delle statistiche internazionali curate dall’equipe italiana e i bilanci pedagogici sintetizzati dall’equipe francese.

In Italia l’iniziativa è promossa dall’ Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia – Direzione Generale, sostenuta e pubblicizzata dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l’Autonomia Scolastica del MIUR.
Le competizioni relative alle scuole superiori sono riconosciute dal MIUR nell’Albo delle iniziative di Valorizzazione delle Eccellenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *