• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Tricase, Turismo

Mio figlio, le erbacce, il mare e l’estate che per qualcuno ancora deve arrivare.

Dice: “Papa’ papa’, ma perche’ non puliscono mai queste erbacce da dove scendiamo al mare”?Perche’ non e’ ancora il tempo.
E poi dice: “E quando sara’ il tempo papa’?” Quando arrivera’ l’estate!!!
E dice: “Papa’, ma fa caldissimo!!! Non e’ ancora estate”?! No ancora no, qui da noi l’estate arriva a luglio inoltrato e finisce che non e’ neanche settembre, si tratta di pochi giorni cosa vuoi pulire a fare?!
E ancora insiste e dice: “E perche’ non lo scrivi sul giornale del computer che dici di fare”?Perche’ ogni volta che lo scrivo e gli segnalo qualcosa che non va la prendono sul piano personale e si offendono e ribaltano la situazione.
Insistendo per cercare capire dice: “Papa’, che vuol dire ribaltare”? Addebitare o tentare di addebitare ad altri le proprie mancanze.
Cosi’ rassegnato chiude e dice: “Va bene papa’, allora siccome queste canne e questa erba sono piu’ grandi di me prendimi sul collo cosi’ io sono piu’ alto di loro e scendiamo al mare”.  Va bene Papa’, vieni qua sul collo. Si scende la mare.
Scesi giu’ dopo essere passati nella giungla di canne, ci sistemiamo tutti e all’improvviso mi dice:
“Papa’ papa’, ma il cestino grande che c’era l’anno scorso per buttare le cartacce dove sta”?
Ascolta figliolo, ora andiamo a fare il bagno, il cestino arrivera’ abbi fiducia, ora fai il bagno e basta domande ok? Glie lo faremo sapere a chi di dovere. 
 #Estate #TricasePorto #Erbaalta #Disceseamare #sempretardiquandovidecideteapulire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *