Economia, Sondaggi, Tricase, Tricase Porto, Turismo

MURO DEL PIANTO: SONDAGGIO CHIUSO, I “NO” PREVALGONO NETTAMENTE.

Circa il 70% dei partecipanti al nostro vosto auspicano che il muro rimanga cosi’ come e’ adesso o ritiene che ci siano altre priorita’ a Tricase. 

L'idea del nuovo "muretto" a Tricase Porto...

Assolutamente no!
  121 (55%)
Siiiiii
  49 (22%)
indifferente
  9 (4%)
ci sono altre priorita a Tricase.
  39 (17%)


Voti fino a ora: 218 
Sondaggio chiuso 

Si e’ concluso il sondaggio voluto da questo blog per sensibilizzare e far sentire la voce a chi molto spesso, vuoi per un motivo, vuoi per un altro non c’e’ l’ha o non la vuole avere. 
Hanno votato in 218, un po’ pochi per la verita’, considerato 1) l’alto numero di accessi al blog ed alle discussioni ed in particolare quella del muretto di Tricase Porto intorno alla quale su facebook si e’
sviluppato un vivace scambio di idee in seguito alle quali c’e’ stata la nascita, sempre su fb del gruppo dedicato al problema denominato “Il muro del pianto non si tocca”, gruppo che in pochi giorni ha toccato quota 126 membri, ed all’interno del quale e successivamente anche all’esterno e’ venuto fuori finalmente il progetto con i dettagli (progettuali ed economici) dei lavori, progetto preso dal sito del comune di Tricase,  e 2) considerato che il tempo a disposizione per votare e’ stato di ben 20 giorni circa. 
La prima considerazione che viene da fare e’ che non ci si puo’ lamentare quando si dice che c’e’ poco coinvolgimento da parte delle istituzioni quando si deve fare un’opera. E’ vero che l’Amministrazione non e’ stata solerte nel coinvolgere la cittadinanza, magari creando per tempo un percorso partecipativo, ma dall’altra c’e’ stato poco interesse nel voler sapere del progetto, come al solito l’atteggiamento del cittadino e’ risultato essere passivo, sembra quasi che il silenzio, la rassegnazione e la sfiducia  dei cittadini nei confronti delle istitutzioni tutte sia sintomatico di un degrado generale della Società tutta che va via via affermandosi in modo strisciante e preoccupante.
Il progetto alla fine si fara’, non fosse per il fatto che i soldi sono destinati esclusivamente alla realizzazione di quell’opera e pare che non si possano spostare su altro, cosi’ come pure molti chiedono. 
Si auspica in futuro una maggiore collaborazione da parte della Amministrazione su altri temi importanti che verranno come l’impianto di compostaggio che gia’ sta sollevando non poche polemiche dentro e fuori Tricase e per il quale si sta ripetendo lo stesso iter. 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.