Clima, Meteo, Salento

NATALE 2020: TRA I PIU’ CALDI DAL 1951

Lo afferma #SuperMeteo sulla propria pagina facebook.

E’ il sogno un po’ di tutti i meteo-appassionati (e non solo) trascorrere il giorno di Natale in compagnia della Dama Bianca.

Ma lo sappiamo benissimo che la neve il 25 dicembre qui da noi è solo un sogno, un’immagine stereotipata che ha probabilità di avverarsi quasi nulle.

E in effetti il grafico della serie storica delle temperature minime e massime registrate dalla stazione di Galatina della rete di monitoraggio dell’Aeronautica Militare conferma che la realtà climatica salentina il giorno di Natale è ben distante dalla magia di un paesaggio innevato.

Il giorno di Natale appena trascorso risulta infatti il terzo più caldo di sempre (dal 1951) per quanto riguarda le temperature massime mentre, grazie all’irraggiamento notturno, è andata meglio per le temperature minime.Gli estremi, sempre riferiti alla stazione di Galatina AM, risalgono entrambi agli anni 2000: il giorno di Natale con la massima più elevata, pari a +19.6°, rimane quello del 2009, mentre la minima natalizia più bassa, di ben -2.2°, risale al 2005.

Nel complesso, infine, con una temperatura media giornaliera di +13.5° Natale 2020 si colloca al quinto posto, insieme al 1996 e al 1963.

In tal senso, il giorno di Natale più freddo con un temperatura media giornaliera di appena +3.6° risale al 1998 (max: +9.2°, min: -2°), il più caldo, invece, è Natale 2009 (max: +19.6°, min: +16°, media: +17.8°).

Portale: www.supermeteo.com – Centro Meteo SalentoGruppo FB: https://www.facebook.com/groups/supermeteo.direttameteosalento

Gruppo Telegram: https://t.me/supermeteo

Instagram: www.instagram.com/instagram_ig

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.