Cronaca, Salento, Santa Maria di Leuca

NUOVO SBARCO DI CLANDESTINI QUESTA VOLTA A NOVAGLIE.

Santa Maria di Leuca. Durante la settimana che andrà in archivio oggi, c’era già stato uno sbarco di circa cinquanta clandestini arrivati dalla Siria fino alle coste adriatiche del Salento. Il teatro dell’approdo, lo scorso 17 dicembre, fu Roca, la suggestiva marina di Melendugno.

Non sono passati nemmeno quattro giorni che la cronaca locale deve annotare un altro arrivo di clandestini, ancora di nazionalità siriana. Questa mattina 25 migranti sono sbarcati a Novaglie, sulla costa del Capo di Leuca. I siriani sono stati rintracciati dai carabinieri della compagnia di Tricase mentre vagavano sulla costa. Tra i clandestini ci sono anche due donne.

Sul posto oltre ai militari tricasini sono arrivati anche i sanitari del 118 che hanno constatato le buone condizioni di salute dei venticinque. Dopo una breve sosta per i controlli del caso sono stati accompagnati al centro di prima accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto. Nel solito ritrovo idruntino ritroveranno molti dei loro connazionali con cui passeranno il Natale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *