• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Sport, Tricase

OLTRE 300 PARTECIPANTI E GRANDE SUCCESSO PER LA 11° TAPPA DEL FREEBIKE TOUR ORGANIZZATO DA MTB TRICASE

di Anselmo Orlando

TRICASE – Piu’ di 300 partecipanti per l’undicesima tappa Tappa del Freebike Tour del Salento denominata “MTB nel Parco… Costa e Bosco di Tricase”, organizzata ottimamente dal gruppo MTB TRICASE che gratuitamente ha anche pulito, decespugliato e tolto quintali di spazzatura dal percorso.

Foto di Pasanisi Pasquale
Foto di Pasanisi Pasquale

Spettacolare il tragitto, che con i suoi variegati panorami, non ha assolutamente deluso le grandi aspettative dei numerosissimi partecipanti, per un’avventura fuori dall’ordinario. Un’esplorazione dei suggestivi territori offerti dall’entroterra e dalla costa tricasina, sotto un sole cocente e un limpido cielo azzurro.

Foto di Pasanisi Pasquale
Foto di Pasanisi Pasquale

Divertenti le scenette offerte da due contadini, posizionati in sequenza nei rispettivi agri di loro proprietà, adiacenti al percorso. Al passaggio del lunghissimo sciame di biciclette multicolori, il primo dei due, dopo aver risposto educatamente al saluto dei primi bikers che sopraggiungevano, sgomento e spazientito poiché non finivano mai di salutarlo, ha esclamato serio: <<il saluto una volta basta!>>

Foto di Guido Calabro
Foto di Guido Calabro

Il secondo contadino, certamente più paziente, ha invece porto il saluto a tutti gli atleti, praticamente uno per uno, elargendo inoltre un sorriso sincero.

Attraverso una moltitudine di tortuosi vialetti attorniati da bianchi muretti a secco, riparati a volte dall’ombra di antichi alberi di ulivo, siamo poi giunti a scrutare con estremo interesse i panorami mozzafiato di una meravigliosa costa salentina incurvata che si tuffava in un placido mare smeraldo, quasi a cercare refrigerio. In lontananza, all’orizzonte, svettavano quasi sfumate, le brulle montagne dell’Albania.

Foto di Antonio Greco
Foto di Antonio Greco

Un tracciato che ha riservato continuamente un tripudio di meraviglie, tra cui spicca la maestosa Quercia Vallonea, nota come la Quercia dei Cento Cavalieri, per aver offerto, secondo la leggenda, ombra a Federico II e alla sua corte, alla fine del XII secolo. Si ritiene che l’età di questo mastodontico e prodigioso esemplare, un vero e proprio “dolmen vivente”, possa essere di circa 900 anni.

Quello di oggi, è stato sicuramente uno dei più entusiasmanti Freebike, cui abbia mai partecipato. Grazie a tutto il team MTB TRICASE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *