• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cultura, Politica, Tricase

Palazzo Comi – L’assessore Fracasso: “Amministrazione da sempre vicina alla vicenda Comi, pronti a tutto affinche’ Casa Comi resti al Comune”

A scanso di equivoci… in questi mesi l’amministrazione comunale è stata molto vicina alla vicenda Comi ma soprattutto non ha cercato di utilizzare il problema per sterili polemiche perché secondo me non giovano alla causa. Si è stati promotori e tra i fondatori del comitato, nonché il sottoscritto insieme al consigliere Ardito è stato tra gli occupanti del Palazzo nel periodo della protesta insieme al Comitato.

Abbiamo cercato di esaltare Palazzo Comi per la sua funzione culturale fondamentale per il Capo di Leuca organizzando eventi e iniziative culturali tra cui l’ultimo importantissimo di rilevanza Nazionale, la Mostra su Maria Corti. Il nostro impegno come amministrazione è fermo e deciso, e leggere ogni volta le dichiarazioni del Consigliere Dell’Abate che mette in dubbio il nostro impegno dà davvero fastidio.

Questo suo modo di fare ci fa capire, che se lui , ci tenesse davvero al problema cercherebbe l’unità, invece cerca solo un pretesto per strumentalizzare ad arte la vicenda per dare contro l’Amministrazione.

Un esempio eclatante è l’ultima interrogazione in Provincia del Consigliere dell’Abate: invece di consultare il gruppo consiliare di cui fanno parte non solo Antonio Coppola ma anche Danilo Scorrano che rappresenta il mio Partito, ha preferito farlo da solo in silenzio per poi strumentalizzare dopo: ma secondo voi se avesse davvero a cuore la vicenda si comporterebbe così? Ritornando invece alla gara di cui è oggetto Palazzo Comi, voglio ricordare a Dell’Abate che l’ordine del giorno in Consiglio Comunale è stato portato dal gruppo SEL e votato all’unanimità.

Da Avvocato che è, Dell’Abate dovrebbe sapere che se non vi sono nuovi atti ufficiali non ha senso costituirsi…contro che cosa poi? Invece che sia chiara la volontà del Comune di Tricase: continueremo la nostra lotta affinchè Palazzo Comi sia gestito dal Comune di Tricase e non da privati e SE LA PROVINCIA DOVESSE ANDARE AVANTI CON L’AGGIUDICAZIONE DELLA GARA A VANTAGGIO DELLA SOCIETA’ PRIVATA VINCITRICE, L’AMMINISTRAZIONE DARA’ INDIRIZZO AGLI UFFICI DI DARE INCARICO AD UN AVVOCATO AFFINCHE’ TUTELI QUESTA VOLONTA’ DANDO SEGUITO ALL’ODG PRESENTATO DAL GRUPPO DI MAGGIORANZA IN CONSIGLIO COMUNALE. Spero che da oggi si lavori tutti per riempire Palazzo Comi di contenuti e non di chiacchiere…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *