• Tricasenews.it è ancora in fase di aggiornamento, vi chiediamo un po' di pazienza qualora dovessero presentarsi rallentamenti o difficoltà nella navigazione. Grazie!
Cultura, Provincia di Lecce, Salento, Tricase

PALAZZO COMI LUCUGNANO E MUSEO NATURALE CALIMERA FIRMATE PER FERMARE CESSIONE E CHIUSURA. CHANGE.ORG

Il Comitato Pro Palazzo Comi di Lucugnano e il Museo di Storia Naturale  del Salento di Calimera uniti nella lotta contro la svendita dei gioielli di famiglia della Provincia di Lecce sono oggetto di una petizione lanciata da Paolo Rausa di Poggiardo che in poche ore ha gia’ raggiunto le 120 firme. Siete tutti invitati a FIRMARE per FERMARE lo scempio in atto. CLICCA QUI PER FIRMARE LA PETIZIONE SU CHANGE.ORG

Il Museo di Storia Naturale di Calimera, in provincia di Lecce, e il Palazzo Comi, sede di una ricca biblioteca provinciale e Casa Museo del poeta Girolamo Comi a Lucugnano, Comune di Tricase (Le), sono due fra queste realtà oggi a rischio, per le quali vogliamo sollecitare il vostro interessamento. E’ ingiusto che una nazione che di storia e di cultura si è nutrita per secoli, vacilli così vistosamente nella salvaguardia di ciò che l’ha resa grande e che ancora le assicura dignità agli occhi del mondo. PAOLO RAUSA (promotore petizione)

Il Museo di Storia Naturale del Salento a Calimera (Le) e il Palazzo Comi, sede di una ricca Biblioteca e Casa Museo del poeta Girolamo Comi a Lucugnano, frazione di Tricase (Le), sono due realtà oggi a rischio di chiusura.

Il Museo è un Osservatorio Faunistico e un eccellente Centro di Recupero della Fauna selvatica, esotica e delle tartarughe marine. E’ rinomato per lo studio dell’ambiente e degli ecosistemi capaci di mantenere in vita gli animali che popolano il territorio: insetti, anfibi, rettili e uccelli. Con i suoi 2000 mq di area espositiva, il Vivarium e il Parco Faunistico, ‘Naturalia’ è il Museo più grande del Sud Italia.

La Biblioteca di Palazzo Comi conserva un grande patrimonio culturale. Nelle sue stanze il visitatore respira energia di rinascita oltre alla magia del vissuto di un grande poeta come Girolamo Comi: arazzi, volumi pregiati, interesse alla lettura e serenità. Ora è minacciata da un bando della Provincia di Lecce che prevede il passaggio dell’intera struttura in gestione privata trentennale.
Per consentire a queste strutture di poter continuare la loro attività sociale e culturale le Associazioni e i cittadini chiedono:
– L’immediato sostegno finanziario a favore del Museo di Storia Naturale del Salento a Calimera (Le);
– Il ritiro del bando di affitto trentennale indetto dalla Provincia di Lecce che prevede il passaggio della struttura in mani private senza vincoli con l’attività attuale.

CLICCA QUI PER FIRMARE LA PETIZIONE SU CHANGE.ORG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *