Ambiente, Politica, Tricase

PARTITO DEMOCRATICO TRICASE: “IL PARCO SIA UN’OPPORTUNITA’ DI CRESCITA E NON SOLO UN VINCOLO”

TRICASE – Con una lettera indirizzata al sindaco di Tricase, agli assessori ed al gruppo consiliare del Partito Democratico di Tricase il segretario cittadino del Pd Gianluigi Forte sollecita una “inversione di rotta” da parte del Comune di Tricase affinchè insieme alle “realtà amministrative aderenti al Parco” si trovino ” le soluzioni più utili al fine di risolvere le criticità note”.

“Gli ultimi accadimenti che hanno interessato ancora una volta l’area del Parco naturale regionale Costa Otranto – Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase, impongono una seria riflessione sulle prospettive e sul futuro dell’Ente.

Istituito con Legge Regionale n. 30 del 26 ottobre 2006, il Parco nasceva con l’intento di tutelare il proprio
patrimonio rurale, architettonico e naturalistico, nonché per valorizzare il territorio, secondo un modello di sviluppo eco-sostenibile.

Tuttavia, l’assenza di unità d’intenti e di una visione a lungo periodo, hanno consentito che il Parco naturale regionale Costa Otranto – Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase divenisse solo “un vincolo” e non “un’opportunità di crescita” per l’intero territorio, come sarebbe stato auspicabile.

Certamente non si vuol puntare il dito su errori commessi ed eventuali colpevoli; è invece nostra intenzione stimolare un’azione coordinata tra le realtà amministrative aderenti al Parco, al fine di trovare le soluzioni più utili al fine di risolvere le criticità note.

Sentiamo il dovere di farlo, perché la tutela e la valorizzazione dell’immenso patrimonio architettonico,
culturale e ambientale che il Parco rappresenta, sono valori cardine e principi ispiratori per la nostra azione politica, da sempre sensibile nei confronti dell’ambiente.

Ecco perché, come portavoce della volontà degli iscritti e dei militanti del Partito Democratico di Tricase,
chiedo esplicitamente ai nostri rappresentanti, ed in particolar modo al Sindaco di Tricase, in qualità di
Presidente pro-tempore dell’assemblea consortile del Parco, di farsi carico delle summenzionate problematiche che l’Ente Parco sta vivendo. Circolo di Tricase

Il proficuo rapporto con le comunità del Capo di Leuca e con le Città della Provincia di Lecce, ha consentito di cogliere opportunità importanti per lo sviluppo della nostra area!

Ciò è stato possibile grazie alla lungimiranza dei sindaci e di tutti gli amministratori che hanno colto la sfida del cambiamento: una sfida culturale, ancor prima che economica e sociale.

Auspichiamo, dunque, che anche l’Ente Parco venga presto coinvolto in questo processo, al fine di ridiscuterne la governance, la vision, con nuove idee e prospettive di sviluppo.

È evidente che il mantenimento dello status quo, infatti, stia arrecando danno alla nostra terra.

È tempo di invertire la rotta!

Così come avete già dimostrato, in altri ambiti amministrativi di vostra competenza, sono fiducioso in un
vostro impegno, dandovi sin da ora, la nostra disponibilità, quella di tutta la comunità del Partito
Democratico locale ad una piena e definitiva risoluzione della vicenda.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.