Attualità

PATENTE DI GUIDA: ECCO COME CONOSCERE IL SALDO PUNTI E RECUPERARE QUELLI PERSI.

Ogni giorno, molti utenti della strada si pongono domande relative alla decurtazione dei punti dalla patente di guida,  se e come è possibile recuperarli dopo aver commesso una violazione al codice della strada. 
Il titolare di una patente di guida può controllare in tempo reale quanti punti gli sono rimasti sulla Patente di Guida  in due modi. Il primo è telefonando al numero 848782782al costo di una chiamata urbana,  stabilito in base alle tariffe applicate dal proprio gestore telefonico. La chiamata, nel corso della quale devono essere forniti i dati personali dell’utente e della patente di guida,  può essere effettuata solo da un apparecchio fisso e non dal cellulare. Il secondo modo per controllare il saldo punti sulla Patente in tempo reale, è

consultando l’anagrafe nazionale delle persone abilitate alla guida, utilizzando il portale dell’automobilista al quale si accede attraverso il sito Il Portale dell’Automobilista. Per accedere al servizio on line di verifica del saldo punti sulla Patente, attraverso questo portale, è obbligatorio iscriversi al sito. Per effettuare le iscrizioni bisogna seguire le istruzioni presenti una volta entrati nella home page.

Oltre ad esserci il modo per conoscere il proprio saldo punti, ci sono anche modalità e condizioni per recuperare i punti persi. La mancanza di decurtazioni di punti, per un periodo di due anni consecutivi, determina una nuova attribuzione del completo punteggio iniziale. Per i possessori di patente che per almeno due anni hanno mantenuto 20 punti  previsto un accreditamento di due punti fino al raggiungimento di 30 punti, che rappresenta il massimo punteggio complessivo. Per quanto riguarda i neo patentati va ricordato che i punti decurtati in caso di una violazione vengono raddoppiati. Ad esempio, nel caso del mancato uso delle cinture di sicurezza per il quale è prevista una decurtazione di 5(cinque) punti, al neo patentato ne verranno detratti 10 (dieci).
Dal 13 Agosto 2010, è stato introdotto un piccolo meccanismo “premiale”, per i neo patentati, ovvero quelli che hanno la patente da meno di tre anni, infatti nel caso questi non commettano violazioni per le quali è prevista una decurtazione di punti, sul loro titolo di abilitazione alla guida verrà aggiunto un punto ogni anno fino a un massimo di 3 (tre) punti. I punti persi possono essere recuperati attraverso la frequentazione di corsi specifici, presso autoscuole o altri soggetti che devono essere obbligatoriamente autorizzati dal Ministero dei Trasporti. I punti non vengono restituiti in modo automatico, al termine dei corsi infatti è prevista una prova di esami finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.